Attualità, Home — 27 novembre 2013 alle 19:46

IL COMITATO SAN GIOVANNI E TRADIZIONI ONEGLIESI ha anticipato la consegna del defibrillatore al Presidente della Rari Nantes

“Abbiamo voluto anticipare la consegna del defibrillatore perché ci sembrava inutile tenerlo nella nostra sede proprio mentre in piscina si sta svolgendo una grande manifestazione sportiva. Speriamo non serva, ma è meglio sistemarlo subito dove potrebbe essercene bisogno“. Con queste parole il Presidente del Comitato San Giovanni e Tradizioni Onegliesi Sergio Lanteri ha spiegato la decisione di consegnare lo strumento […]

di Selena Marvaldi

defribrillatore Comitato San GiovanniAbbiamo voluto anticipare la consegna del defibrillatore perché ci sembrava inutile tenerlo nella nostra sede proprio mentre in piscina si sta svolgendo una grande manifestazione sportiva. Speriamo non serva, ma è meglio sistemarlo subito dove potrebbe essercene bisogno“. Con queste parole il Presidente del Comitato San Giovanni e Tradizioni Onegliesi Sergio Lanteri ha spiegato la decisione di consegnare lo strumento medico al Presidente della Rari Nantes, Luca Ramone, senza particolari cerimonie, ma nel tempo più breve possibile.

Il defibrillatore che i soci del Comitato hanno deciso di donare alla piscina comunale è arrivato due giorni fa, e ieri sera è avvenuta la consegna. Nella sede del sodalizio, assieme al Presidente Lanteri, c’erano il vice presidente Antonio Zerbone, ed i soci Bruno Zanelli, team leader della squadra operativa che si è occupata dell’acquisto, e Giovanni Spalla, factotum e punto di riferimento quotidiano del Comitato.“Siamo orgogliosi – ha detto Zerbone - di questo ennesimo intervento del Comitato a favore della città di Imperia. Il defibrillatore potrà essere utile a tutto il complesso sportivo di San Lazzaro. Oltre che in piscina, può infatti essere rapidamente spostato al vicino Palasport, alla Bocciofila e al Tennis”