Home, Politica — 29 novembre 2013 alle 11:32

BOCCIATA MOZIONE 5 STELLE SU TRA.DE.CO. – LA RABBIA DI RUSSO: “Questi non c’hanno una lira! Non ci sono le condizioni per il servizio” /LA VIDEOINTERVISTA

Il consiglio comunale ha bocciato, seppur con il voto favorevole della minoranza tutta (Imperia Bene Comune, 5 Stelle, Imperia Riparte, Forza Italia) e del consigliere del Partito Democratico Lorenzo Lagorio, la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle per chiedere al Comune di Imperia di verificare la regolare applicazione dell’appalto sulla raccolta rifiuti da parte della società Tra.De.Co. e, in caso […]

di Mattia Mangraviti

Antonio Russo

Il consiglio comunale ha bocciato, seppur con il voto favorevole della minoranza tutta (Imperia Bene Comune, 5 Stelle, Imperia Riparte, Forza Italia) e del consigliere del Partito Democratico Lorenzo Lagorio, la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle per chiedere al Comune di Imperia di verificare la regolare applicazione dell’appalto sulla raccolta rifiuti da parte della società Tra.De.Co. e, in caso di inottemperanze, di applicare le conseguenti penali.

All’esito negativo del voto, il capogruppo del Movimento 5 Stelle Antonio Russo ha espresso tutto il suo disappunto a ImperiaPost.
“Mi stupisce soprattutto la posizione della maggioranza. Il Pd non ha neanche ritenuto di dover intervenire se non polemicamente su una procedura e non sui contenuti. Io ho posto problemi essenziali per la città di Imperia. Noi paghiamo 6 milioni e mezzo di euro all’anno a questa società per la raccolta differenziata e per la raccolta rifiuti, ma queste non sono effettuate. Non c’è un sacchetto per la raccolta differenziata che viene dato alla gente. A Diano Marina la gente deve andarseli a prendere in Comune. Questi non c’hanno una lira, fondamentalmente il problema è questo. Se non fa il controllo il Comune su questa azienda, chi lo può fare? Non ci sono le condizioni per farlo questo servizio”.

IL VIDEO DELLO SFOGO DI RUSSO A IMPERIAPOST

 
 
 
FR_vetrine_3