Cronaca, Home, Speciale Tares — 29 novembre 2013 alle 20:25

AUMENTO TARES. PROTESTA DEI COMMERCIANTI IN VIA XXV APRILE – “La spazzatura la portiamo in Comune dal Sindaco Capacci” /VIDEO E FOTO

Singolare protesta dei commercianti oggi, venerdì 29 novembre, in via XXV aprile a Oneglia. Gli esercenti, fortemente contrariati per gli aumenti vertiginosi, fino al 300%, della Tares, hanno deciso di lasciare per tutta la giornata, sul marciapiede, appena fuori dai negozi, i sacchetti della spazzatura. ImperiaPost è andata a far visita agli esercenti commerciali, realizzando alcune video interviste dalle quali […]

di Mattia Mangraviti

image

Singolare protesta dei commercianti oggi, venerdì 29 novembre, in via XXV aprile a Oneglia. Gli esercenti, fortemente contrariati per gli aumenti vertiginosi, fino al 300%, della Tares, hanno deciso di lasciare per tutta la giornata, sul marciapiede, appena fuori dai negozi, i sacchetti della spazzatura. ImperiaPost è andata a far visita agli esercenti commerciali, realizzando alcune video interviste dalle quali si percepisce chiaramente la preoccupazione.

MAURIZIO SAPIOLO (Ortofrutta alimentari)

“Io non pago. Meglio fare una settimana di carcere. Portiamo la spazzatura in Comune, dal Sindaco Capacci”

LUCA MANTOVANI (Macelleria Mantovani)

“Non è una cosa da paese civile. La spazzatura non è venuto a prenderla nessuno. Hanno chiamato i Vigili Urbani, ma non sono venuti”

CRISTOFORO FUMAROLA (Nino il barbiere)

“Sono dei delinquenti, lo scriva, così mi vengono a prendere”

 
 
 
Primula nera live Bar 11