Home, Politica — 2 dicembre 2013 alle 10:21

DISTRIBUZIONE KIT E ASSUNZIONE DI UN NUOVO DIRETTORE DEL CONTRATTO TRA.DE.CO. – RUSSO (M5S): “Mi candido a farlo gratuitamente nell’interesse della città”

Sta facendo molto discutere in città la notizia relativa alle condizioni di lavoro proposte dalla Tra.De.Co.srl agli iscritti di alcune associazioni imperiesi per la distribuzione dei kit ma forse sta facendo ancora più discutere la decisione del Comune di assumere un nuovo direttore per l’esecuzione del contratto del servizio di igiene ambientale (un controllore dedicato alla Tra.De. Co.) che in […]

di Gabriele Piccardo

image

Sta facendo molto discutere in città la notizia relativa alle condizioni di lavoro proposte dalla Tra.De.Co.srl agli iscritti di alcune associazioni imperiesi per la distribuzione dei kit ma forse sta facendo ancora più discutere la decisione del Comune di assumere un nuovo direttore per l’esecuzione del contratto del servizio di igiene ambientale (un controllore dedicato alla Tra.De. Co.) che in meno di un anno e mezzo si vedrà corrispondere 96 mila euro.

Ad intervenire in merito all’assunzione del nuovo direttore è il capogruppo del Movimento Cinque Stelle in consiglio comunale Antonio Russo, molto sensibile alla problematica ambientale, che lancia una proposta.

Mi candido a fare, gratuitamente, il direttore dell’esecuzione del contratto in capo alla Tra.De.Co. srl. Non esiste che i cittadini debbano pagare quasi cento mila euro per controllare che la ditta che si è aggiudicata il servizio di igiene ambientale svolga il proprio dovere. Conosco benissimo il contratto, l’ho studiato approfonditamente e nel programma di Capacci esiste la possibilità di delegare ai consiglieri, anche di minoranza, alcuni compiti. Ci nomini dunque controllori del contratto stipulato con la Tra.De.Co. srl lo faccia nell’interesse della città proprio come noi svolgiamo in nostro mandato”.

Inoltre, non siamo d’accordo sulle modalità di impiego degli iscritti alle associazioni imperiesi per la distribuzione dei kit. Ci sono delle Leggi dello Stato e delle clausole all’interno del contratto che la Tra.De.Co. srl deve rispettare visto che si tratta di un servizio pubblico.”