Cronaca, Home — 2 dicembre 2013 alle 14:28

PATTEGGIANO UN ANNO E QUATTRO MESI DI RECLUSIONE I DUE POLACCHI ARRESTATI DALLA POLIZIA POSTALE PER AVER RUBATO UN’AUTO

Hanno patteggiato una pena di un anno e quattro mesi i due cittadini polacchi che ieri pomeriggio sono stati arrestati in flagranza di reato, quasi in tempo reale, per aver rotto un vetro di un’auto per prendere le chiavi di un’altra vettura rubandola. I due stranieri dopo pochi minuti dopo il furto sono stati intercettati e arrestati da due agenti […]

di Gabriele Piccardo

Furto d'auto
Hanno patteggiato una pena di un anno e quattro mesi i due cittadini polacchi che ieri pomeriggio sono stati arrestati in flagranza di reato, quasi in tempo reale, per aver rotto un vetro di un’auto per prendere le chiavi di un’altra vettura rubandola. I due stranieri dopo pochi minuti dopo il furto sono stati intercettati e arrestati da due agenti della Polizia Postale impegnati in altre attività. Ai due malviventi, difesi dall’avvocato Daniela Abbo, sono state riconosciute le attenuanti generiche dal giudice Maria Grazia Leopardi che ha disposto la sospensione della pena e la rimessa in libertà grazie alla condizionale.