Entroterra, Home — 4 dicembre 2013 alle 13:40

LA PET THERAPY COME ANTICA PRATICA QUOTIDIANA – Il convegno a Mendatica il 6 e 7 dicembre

La Consigliera Regionale di Parità, prof.ssa Valeria Maione, e la Consigliera Provinciale di Parità, dott.ssa Laura Amoretti, con il patrocinio della Regione Liguria, in collaborazione con il Comune di Mendatica e la Pro Loco, promuovono due giornate di incontro volte alla scoperta della montagna e della particolare tradizione che lega i suoi abitanti alla fauna che la popola. Dal lupo […]

di Selena Marvaldi

pet therapy

La Consigliera Regionale di Parità, prof.ssa Valeria Maione, e la Consigliera Provinciale di Parità, dott.ssa Laura Amoretti, con il patrocinio della Regione Liguria, in collaborazione con il Comune di Mendatica e la Pro Loco, promuovono due giornate di incontro volte alla scoperta della montagna e della particolare tradizione che lega i suoi abitanti alla fauna che la popola. Dal lupo agli animali domestici, entrambi complici, insieme agli esseri umani, di cambiamenti radicali operati sulla comunità ed il territorio.

Oggi, gli animali domestici diventano attori fondamentali per lottare contro la disabilità e favorire il benessere della persona in situazione di disagio ed a rischio di discriminazione, per integrarla a pieno titolo nel tessuto lavorativo e sociale. In particolare diventa prioritaria la figura femminile nel mondo della disabilità: è soprattutto la donna che sceglie professioni in tale ambito, “ è donna “ la cura dei propri congiunti con disabilità,” è donna “ la difficoltà di vivere in un corpo che i modelli sociali stentano a riconoscere.

Per tutta la durata dell’evento, saranno esposte alcune foto realizzate da due professioniste, che pur appartenenti a diverse generazioni, hanno saputo ritrarre il valore e la profondità della relazione che si instaura fra l’animale e l’essere umano ; la mostra pittorica, dedicata al grande predatore, dal titolo “ Io amo il lupo ” nella quale saranno esposte opere di una pittrice siciliana , organizzata dall’ Associazione ARGO, già presentata lo scorso ottobre presso la sede di Genova della Regione Liguria, patrocinata dall ‘Assessorato all’Ambiente, dalla Consigliera Regionale di Parità e dal CRAL, che ha fornito i materiali espositivi. Inoltre saranno visibili anche contributi fotografici e filmici sull’ambiente e sui lupi forniti da alcuni volontari afferenti all’Assessorato. Il lupo, infatti, è stato oggetto di studio di un progetto regionale, realizzato sul territorio del Comune di Mendatica e zone limitrofe, da esperti in materia, che in tale evento illustreranno il progetto di salvaguardia del lupo, specie protetta dalla Direttiva Europea Habitat, e, nel contempo, spiegheranno le linee essenziali dello stesso a vantaggio degli allevatori presenti nelle zone montane della nostra Regione.

Durante la prima giornata, saranno proposte attività ludico-ricreative rivolte agli studenti dei Licei delle Scienze Umane di Sanremo ed Imperia, finalizzate alla conoscenza del significato e della pratica della “ pet therapy ”. Molti studenti infatti, avranno la possibilità di sperimentare di persona i vantaggi e i preziosi benefici dell’interazione uomoanimale, soprattutto se legata ad uno scopo educativo e riabilitativo, per poter favorire l’integrazione delle persone a rischio di discriminazione per disabilità fisica o psichica.

Grazie all’Associazione PET-TEAM Onlus di Imperia e l’Associazione ARGO di Genova, si avrà modo di scoprire il migliore approccio, la comunicazione, il contatto fisico, in particolare con le specie animali del cane, dell’asino e del cavallo. La seconda giornata, decisamente più teorica, vedrà la realizzazione di un seminario di approfondimento con la partecipazione di diversi enti, quali l’Ass. PET–TEAM, l’Ass. ARGO, l’ ANFFAS, l’ ISAH, l’ASL1 Imperiese – Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze e la Fondazione Orengo – Demora Borgomaro, che metteranno a disposizione la propria esperienza in merito alla finalità educativa e riabilitativa della “ pet therapy ”. In particolare il convegno prevede anche l’intervento di esperti di chiara fama, che affronteranno diverse tematiche, quali, la bioetica, l’etica della cura, il benessere umano e animale nel vivere in un contesto rispettoso di ogni creatura.

Vista l’importanza dei temi trattati, delle attività realizzate, che assumono grande valenza formativa e che, per questo, meritano di diventare patrimonio di altri studenti ed operatori del settore, verrà promosso a livello provinciale l’evento e realizzato un DVD che registra i momenti principali delle due giornate. L’obiettivo è quello di diffondere in modo capillare questa esperienza nelle scuole, affinchè quest’ultimo diventi strumento di educazione e formazione, per acquisire competenze tecnico professionali al fine di favorire il “ diverso “ nel raggiungimento di una propria autonomia , dignità personale e lavorativa, attraverso l’ausilio degli animali. In generale, quindi, la promozione del benessere diventa il “ focus “ delle due giornate: il riconoscimento delle pari opportunità, ad esempio, parità di accesso a strumenti terapeutici per il superamento delle disabilità; parità di opportunità per la formazione a favore dei giovani; parità nell’orientamento per scelte consapevoli delle professioni di cura ancora oggi prevalentemente al femminile; parità nell’accettazione di un corpo femminile non in linea con gli stereotipi sociali; parità di trattamento in ogni contesto, da quello lavorativo a quello relazionale, di tutti i soggetti per una migliore accoglienza del “ diverso ”.

Evento PET THERAPY 6-7 dicembre

 
 
 
FR_vetrine_3