Cultura e manifestazioni, Home — 22 maggio 2015 alle 09:10

SANREMO. SABATO 23 MAGGIO I CONVEGNO ANGSA IMPERIA DAL TITOLO “AUTISMO: DALL’ ESSERE AL DIVENIRE”

L’ABA – Appliedbehavioranalysis, approccio terapeutico consigliato dalle Linee Guida emesse dall’Istituto Superiore per la Sanità per il trattamento dei disturbi dello spettro autistico, sarà il filo portante della giornata.

di Redazione

Locandina jpeg
Sabato 23 maggio, presso il Teatro del Casinò di Sanremo, a partire dalle 9.00, si terrà il primo convegno dell’ANGSA Imperia, Onlus locale facente parte dell’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici. 

“Autismo: dall’essere al divenire”, questo il titolo della giornata di studio e dibattito, organizzata dall’ANGSA Imperia, promossa dal C.E.S.P.I.M. con il patrocinio di Iescum – Istituto Europeo per lo Studio del Comportamento Umano; ASL 1 Imperiese; Autism Service e Lions Club – Arma e Taggia.

I panel che si susseguiranno durante la giornata verteranno sui temi legati alla terapia ed all’inclusione dei soggetti portatori di disturbi dello spettro autistico: dalla diagnosi precoce all’approccio comportamentale per affrontare …le difficoltà di apprendimento e relazionali, dalle strategie di intervento per una efficace integrazione scolastica agli strumenti per una completa inclusione.

L’ABA – Appliedbehavioranalysis, approccio terapeutico consigliato dalle Linee Guida emesse dall’Istituto Superiore per la Sanità per il trattamento dei disturbi dello spettro autistico, sarà il filo portante della giornata. La Linea Guida 21 – come ricordano i ricercatori membri di Iescum – emanata dall’Istituto Superiore di Sanità nel 2011 e inerente ‘Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti’, «ha rappresentato un passaggio cruciale per favorire l’orientamento da parte delle famiglie all’interno del panorama confuso di terapie proposte per l’autismo: negli anni passati si è assistito a un proliferare di terapie, molte delle quali non supportate da alcun fondamento scientifico. Ha, inoltre, messo in evidenza come l’Analisi Comportamentale Applicata sia il trattamento elettivo per l’autismo che può migliorare il quoziente intellettivo, il linguaggio e i comportamenti adattivi della persona con autismo ed ha, inoltre,  esplicitato chiaramente quali siano, invece, gli interventi non raccomandati (in quanto non efficaci oppure di incerta utilità) riportando, non solo, come essi siano inefficaci ma come, talvolta, possano non essere sicuri per questi bambini».

Si parlerà di ABA a scuola, a partire da quella dell’infanzia e di formazione ABA per gli insegnanti. Dedicato alla sostenibilità sociale dell’ABA anche l’intervento del Professor Paolo Moderato, Ordinario di Psicologia Generale presso l’Università IULM di Milano e Presidente Iescum.  

Infine, per chi fosse interessato alla formazione nel campo dell’analisi del comportamento, come ricorda il responsabile scientifico del convegno, Dr. Florinda Ferrara, Psicologa Dirigente presso l’ASL 1 Imperiese, vice Presidente dell’ANGSA Imperia, «in sede del convegno sarà possibile preiscriversi in vista dell’attivazione dei corsi per tecnici ABA e del Master ABA di I livello presso la futura sede di Sanremo, corsi che verranno organizzati da Iescum e sui quali è possibile trovare maggiori informazioni visitando il sito www.masteraba.it».
Una giornata, insomma, tanto dedicata alle famiglie – rispetto alle quali, come ricorda Paolo Moderato di Iescum «vi è un dato di fatto, sottovalutato da chi parla solo il linguaggio dei dati: il bisogno delle famiglie dei bambini con disturbi fisici o psicologici gravi di essere ascoltate, comprese, rassicurate, soprattutto a livello emotivo. Non basta citare i dati, noi scienziati abbiamo la responsabilità di intendere e parlare il linguaggio dei sentimenti e delle emozioni» – quanto agli operatori professionali interessati a completare la loro formazione nell’ambito dell’ABA. «L’importanza della formazione degli operatori sanitari di neuropsichiatria dell’età evolutiva e dei servizi per l’età adulta e di tutte le figure professionali che si occupano della presa in carico della persona con autismo è essenziale», spiegano i membri del board scientifico di IESCUM, nella lettera aperta pubblicata sul sito www.abautismo.it.
Formazione, coinvolgimento delle famiglie, ricerca scientifica: queste le parole d’ordine della giornata sanremese.

Per informazioni ed iscrizioni sul convegno ci si può rivolgere alla segreteria organizzativa dell’evento tenuta da IPASVI Imperia, visitando il sito www.imperiaipasvi.it o telefonando al numero 0183 67 99 31, oppure ad ANGSA Imperia, sul cui sitowww.angsaimperia.it gli interessati troveranno  la scheda di iscrizione da compilare.

Le famiglie potranno usufruire di un servizio di baby parking rivolgendosi all’Associazione la Clessidra, telefonando al 348 97 87 715.