Cultura e manifestazioni, Home — 22 maggio 2015 alle 19:46

IL DIALETTO DI ONEGLIA SBARCA E VINCE IN SICILIA GRAZIE ALLA NIPOTE DI LUCETTO RAMELLA, MICHELA

L’autrice in quest’opera ha voluto ricordare lo zio Lucetto Ramella, recentemente venuto a mancare, sia riportando un pezzo dell’ esperienza personale del parente nell’ambito della campagna di Russia.

di Redazione

Michela e Lucetto  Ramella

 

 Importante riconoscimento ottenuto al Premio nazionale storico-letterario Themis, indetto dall’Associazione Orizzonti Liberi di Bronte (CT) ottenuto dalla nostra concittadina Michela Ramella con il componimento poetico intitolato “La campagna di Russia” che è stato ritenuto meritevole del terzo posto per la categoria poesia.
I versi sono in parte in italiano ed in pate in dialetto di Oneglia e dunque il nostro idioma è sbarcato ed ha vinto in Sicilia.
 L’autrice in quest’opera ha voluto ricordare lo zio Lucetto Ramella, recentemente venuto a mancare, sia riportando un pezzo dell’ esperienza personale del parente nell’ambito della campagna di Russia, più volte raccontatale negli anni, sia utilizzando il dialetto in omaggio all’amore dello stesso per Oneglia e per le sue tradizioni, cui, come è noto, ha dedicato svariate pubblicazioni.