Home, Imperia — 23 maggio 2015 alle 09:47

UNIVERSITÀ DI GENOVA. L’IMPERIESE HAKAN ELLER CONQUISTA UN SEGGIO PER IL SENATO ACCADEMICO:”SUBITO UNA CASA DELLO STUDENTE”

Il mio impegno sarà totale per illustrare a Genova le problematiche e le esigenze del polo imperiese. Dobbiamo cercare di rilanciare non solo il polo ma tutto il nostro territorio e la formazione universitaria potrebbe essere uno dei punti cardine di questo percorso.

di Gabriele Piccardo

eller

IMPERIA - Toccherà ad Hakan Eller, 27 anni laureando in Giurisprudenza, rappresentare gli studenti del polo universitario imperiese al Senato Accademico dell’Ateneo genovese. Con 145 preferenze, (secondo nella sua lista dopo Luca Tagliafico), il candidato della lista “Obiettivo Studenti” ha registrato, alle elezioni svoltesi il 12 e 13 maggio scorsi, un successo straordinario conquistando non solo un seggio in Senato ma anche la fiducia della stragrande maggioranza dei votanti nel polo cittadino. È la prima volta, infatti, che uno studente del polo decentrato imperiese riesce ad entrare a far parte dell’organo superiore universitario. Complessivamente saranno quattro gli studenti che avranno la possibilità di assumere, assieme ad una rappresentanza dei professori e al rettore Paolo Comanducci, le decisioni riguardanti la vita dell’Ateneo. Oltre ad Eller e Tagliafico (Obiettivo Studenti) sono stati eletti: Simone Botta (Idee giovani Unige) e Davide Salietti (Run Genova).

“Sono molto soddisfatto per il risultato ottenuto – ha dichiarato Eller a ImperiaPost – voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto e votato. In Senato sarò il portavoce di tutti, nessuno escluso. Il mio impegno sarà totale per illustrare a Genova le problematiche e le esigenze del polo imperiese. Dobbiamo cercare di rilanciare non solo il polo ma tutto il nostro territorio e la formazione universitaria potrebbe essere uno dei punti cardine di questo percorso.

Una delle mie prime proposte? Chiederò che Genova si impegni alla realizzazione di una casa dello studente per coloro che vengono da lontano come i molti studenti siciliani iscritti a infermieristica a Bussana. Il caro affitti, purtroppo grava molto sulle famiglie di origine di questi studenti, una struttura che li possa ospitare mi pare più che mai necessaria. Già dai prossimi giorni inizieremo ad organizzare eventi e in particolare la prima festa universitaria del polo imperiese. Nel corso del mio mandato avrò più volte la possibilità di incontrare il Rettore al quale illustrerò di persona le necessità del polo imperiese. Infine voglio ringraziare gli studenti di giurisprudenza che mi hanno nuovamente rinnovato la loro fiducia eleggendomi loro rappresentante”. 

.