Cronaca, Home — 27 maggio 2015 alle 12:32

IMPERIA. COLONNINE PORTO DI ONEGLIA E CANTIERI PORTO TURISTICO. CARLO CONTI ASSOLTO DALL’ACCUSA DI TRUFFA/ECCO PERCHÉ

Ancora un’assoluzione nell’ambito dei procedimenti giudiziari relativi al porto turistico di Imperia.

di Mattia Mangraviti

CONTI

Ancora un’assoluzione nell’ambito dei procedimenti giudiziari relativi al porto turistico di Imperia. Questa volta è il turno di Carlo Conti, ex direttore generale della Porto di Imperia SPA, assolto dalle accuse di truffa e truffa aggravata. Nel dettaglio, Conti era accusato di truffa aggravata per aver dato in concessione ad alcuni soggetti privati aree riservate alla cantieristica sul porto turistico di Imperia senza aver chiesto il pagamento di un canone e di truffa per aver fatto installare abusivamente in Calata Cuneo, sul porto di Oneglia, colonnine erogatrici di elettricità, affidando poi la banchina a quattro società che la dovevano gestire incassando gli affitti dai proprietari degli yacht.

Conti, difeso dall’avvocato Alessandro Mager (PM Alessandro Bogliolo), è stato assolto dal giudice Massimiliano Botti perché il fatto non sussiste, per quel che concerne i cantieri del porto turistico, e perché il fatto non costituisce reato per quel che concerne le colonnine del porto di Oneglia.