Attualità, Cronaca, Home, Politica — 17 luglio 2013 alle 14:22

L’assesore Maria Teresa Parodi al lavoro: stamattina il primo intervento migliorativo dell’arredo urbano di piazza Dante Alighieri

Piazza Dante cambia ancora ma stavolta in meglio. L’assessore all’arredo urbano Maria Teresa Parodi ha deciso di porre rimedio, almeno in parte, al tanto contestato intervento di restyling promosso dal suo precessore, l’ex assessore Emilio Broccoletti. Questa mattina, con l’ausilio di una ditta che ha prestato la sua opera gratuitamente, è stato effettuato lo spostamento delle fioriere, (diventate ormai dei […]

di Gabriele Piccardo

L’assessore Maria Teresa Parodi e Giovanni Cosentino di Confesercenti

Piazza Dante cambia ancora ma stavolta in meglio. L’assessore all’arredo urbano Maria Teresa Parodi ha deciso di porre rimedio, almeno in parte, al tanto contestato intervento di restyling promosso dal suo precessore, l’ex assessore Emilio Broccoletti.

Questa mattina, con l’ausilio di una ditta che ha prestato la sua opera gratuitamente, è stato effettuato lo spostamento delle fioriere, (diventate ormai dei cestini per la spazzatura, ndr) in corrispondenza dei pilastri dei portici e attorno alla fermata dell’autobus lato monte. Anche le panchine sono state spostate di qualche metro e posizionate tra una fioriera e l’altra. All’interno dei vasi saranno piantati degli alberi d’ulivo taggiaschi.

Ma l’intervento non ha solo il pregio di migliorare l’estetica della piazza più importante di Imperia, ha anche due aspetti migliorativi per quanto riguarda i parcheggi. Le griglie dei parcheggi delle biciclette sono state spostate permettendo ai ciclisti di usufruire di tutti parcheggi disponibili e non solo del 50% degli stessi. Al posto delle griglie per le biciclette saranno disegnate nuove strisce bianche dedicate al parcheggio di moto e scooter.

“Si tratta di un intervento a costo zero per la città – ha dichiarato ad ImperiaPost l’assessore Parodi – verranno al più presto posizionate le piante di ulivo di tipo taggiasco nelle fioriere e la Polizia Municipale si occuperà di far disegnare le strisce per i parcheggi dedicati ai motorini. I vasi sono stati posizionati in corrispondenza dei pilastri per dare una maggiore simmetria e ordine agli spazi. Stiamo pensando di far partire molti progetti di collaborazione con i commercianti e gli imprenditori locali per la cura del verde pubblico ma anche per la riqualificazione delle pensiline e dei parchi giochi. Piazza Dante è sicuramente uno dei biglietti da visita della città e credo che in un futuro prossimo si dovrà pensare di investire di più nella sua riqualificazione”.

Di passaggio anche il direttore provinciale di Confesercenti Giovanni Cosentino che ha così commentato: “Crediamo che piazza Dante sia strategica sia dal punto di vista turistica che commerciale. Questo dev’essere il primo passo verso un ragionamento più ampio che riguardi tutta la città e le vie dello shopping. Questo primo intervento ci sembra positivo ma chiediamo interventi strutturali per la città”.

foto 1_1024x765 foto 2_1024x765 foto 3_1024x765 foto 4_1024x765