Golfo Dianese, Home — 6 dicembre 2013 alle 13:13

ACCUSATO DI PECULATO – L’EX ASSESSORE DI DIANO MARINA BRUNO MANITTA DEPOSITA UNA MEMORIA SCRITTA IN SUA DIFESA

L’ex assessore all’arredo urbano di Diano Marina Bruno Manitta, indagato per peculato, falso e abuso d’ufficio, si è presentato questa mattina, accompagnato dal suo avvocato Roberto Trevia, al palazzo di giustizia di Imperia per depositare una memoria difensiva che sarà valutata dal sostituto Procuratore Carmelina Addesso titolare dell’inchiesta sui presunti lavori effettuati da una parte della squadra operai dell’Ente presso […]

di Gabriele Piccardo

Bruno Manitta
L’ex assessore all’arredo urbano di Diano Marina Bruno Manitta, indagato per peculato, falso e abuso d’ufficio, si è presentato questa mattina, accompagnato dal suo avvocato Roberto Trevia, al palazzo di giustizia di Imperia per depositare una memoria difensiva che sarà valutata dal sostituto Procuratore Carmelina Addesso titolare dell’inchiesta sui presunti lavori effettuati da una parte della squadra operai dell’Ente presso privati durante l’orario di lavoro. Presenti anche i tre operai accusati di truffa nei confronti del Comune che secondo l’accusa avrebbero percepito somme di denaro e goduto di sconti a fronte di lavori effettuati presso privati nell’orario di lavoro a utilizzando i mezzi dell’Ente.

L’indagine è partita circa un anno fa ed è stata condotta dalla Squadra Mobile di Imperia coordinata dal dott. Massimilano Russo. Gli inquirenti avrebbero intercettato alcune conversazioni degli indagati oltre ad aver posizionato alcuni dispositivi Gps sui mezzi comunali per tracciare i loro spostamenti. “Oggi – ha detto l’avvocato Trevia -depositiamo una memoria in attesa di poter visionare le carte dell’inchiesta”.

 
 
 
deskimperiapost