Cultura e manifestazioni, Home — 7 dicembre 2013 alle 12:17

SLOW FOOD LIGURIA – La condotta Rivera dei Fiori Alpi Marittime organizza la tradizionale cena di auguri il 13 dicembre a Sanremo

La condotta Slow Food Rivera dei Fiori Alpi Marittime tira le somme dell’anno 2013 e invita tutti alla cena degli auguri presso l’Hotel de Paris, Sanremo, il 13 dicembre: “Come tradizione impone la nostra Condotta organizza la cena degli auguri; un’occasione di festa per scambiarci gli auguri e ricordare quanto fatto nel 2013. Appuntamento Venerdi 13 alle ore 20.30 al“ […]

di Selena Marvaldi

slow_food

La condotta Slow Food Rivera dei Fiori Alpi Marittime tira le somme dell’anno 2013 e invita tutti alla cena degli auguri presso l’Hotel de Paris, Sanremo, il 13 dicembre:

“Come tradizione impone la nostra Condotta organizza la cena degli auguri; un’occasione di festa per scambiarci gli auguri e ricordare quanto fatto nel 2013. Appuntamento Venerdi 13 alle ore 20.30 al“ Ristorante Hotel Parigi “ situato in Corso Matuzia a Sanremo (tra il Casinò e la chiesa Russa)

Anche quest’anno è passato; un altro anno di crescita comune e d’impegno. Era cominciato nel peggiore dei modi: nella notte di capo d’anno si spegneva serenamente un amico: Stefano Montanari. Era un componente del nostro Comitato di Condotta, uno dei più affidabili e sicuri; Tra le altre cose, come responsabile della formazione, aveva curato l’attivazione di tre orti in condotta con la collaborazione dei plessi scolastici di Taggia e Badalucco. Razionale con sentimento dotato di entusiasmo e grande competenza organizzativa. In un contesto in cui tutti siamo un po’ come vetrine sempre illuminate e piene di fronzoli lui rappresentava un’eccezione; era una vetrina provvista di poche essenziali luci ma piena di cose che ti diventavano necessarie.

E’ stato difficile proseguire senza di lui ma, piano piano, seguendo il suo esempio e ricordandolo sempre siamo ripartiti. Tante sono state le iniziative didattiche concretizzate con i master, il primo organizzato in proprio: Uno Tira L’altro, da domenica 10 marzo con Le origini del cacao, per proseguire domenica 17 marzo con il Caffè espresso e Domenica 24 marzo con il gelato Presso la libreria Ragazzi di via Vieusseux, 14/1 a Imperia Oneglia. Altri due organizzati in collaborazione con la Condotta Val Nervia e Otto Luoghi: la birra e il primo modulo sul vino presso la cooperativa AGRI FOOD Riviera dei fiori ad Arma di Taggia regione Periane.

Poi gli impegni e la presenza a manifestazioni ed eventi, come il convegno quale agroalimentare tra mercato, territorio e sostenibilità organizzato dall’Istituto Alberghiero di Arma di Taggia, presso il teatro Ariston di Sanremo il 9 marzo con Carlin Petrini, Carlo Burlando, Oscar Farinetti, Piercarlo Grimaldi Rettore dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e tanti altri. L’impegno costruttivo di 10 volontari a Slow Fish a Genova e la presenza collaborativa e informativa a Pieve di Teco, per l’Expò Valle Arroscia dove, oltre alla presenza di tutti i Presidi: Aglio di Vessalico, Fagiolo di Conio Pigna e Badalucco e toma di pecora Brigasca sabato 14 settembre il nostro Fiduciario e Consigliere Nazionale Sergio Tron moderava il convegno “Slow Food presenta i suoi presidi liguri”.

Il mese scorso grazie, all’impegno di Barbara Nani che ha rilevato l’eredità di Stefano Montanari, abbiamo concluso l’accordo con il Comune di Sanremo per l’attivazione di due orti in condotta.

“Quindi un altro anno è quasi terminato e, oltre a tirare dei bilanci, dobbiamo preparare nuove cose.- Commenta Angelo Cirillo uno dei più affidabili collaboratori che ha anche il compito, oltre a quelli organizzativi, di mantenere i contatti con i soci - Certamente la nostra Condotta ha continuato a dare il proprio piccolo contributo per la costruzione di un mondo più a misura d’uomo. In quest’ottica non ci siamo mai dimenticati che abbiamo diritto al divertimento ed al buon cibo naturale e genuino e il successo delle cene, con protagonisti prodotti di Presidio, organizzate lo testimonia. Noi in quest’ottica, oltre ad aver concretizzato iniziative, abbiamo colto i richiami della nostra Associazione, abbiamo tradotto in pratica delle buone teorie: come la testimonianza Slow Food tra i giovani con la cena, elaborata dai giovani alunni, del’Istituto Alberghiero di Arma di Taggia, la domenica a Mendatica con la visita al museo Contadino e la visita alla fattoria didattica culminata con la deliziosa cucina bianca, l’innalzamento ai fasti della grande cucina di un elemento povero come la pizza, La serata in pizzeria che ha concluso con una gran festa il corso birra con la scoperta di un produttore artigianale locale, l’incontro tra Cibi liguri e siciliani, Infine la grande cena dedicata a Slow Wine con l’abbinamento di grandi vini a cibi locali e piemontesi e la partecipazione e coinvolgimento di importanti produttori locali”.

“Siamo arrivati a 210 Soci. Voi avete partecipato sempre numerosi e con entusiasmo, ci avete supportato nella nostra voglia di fare, avete sostenuto i principi del Buono, Pulito e Giusto non solo con noi ma anche nel vostro privato, che è la cosa più importante.”Termina Cirillo.

Un cenno di commento è giusto lo faccia anche il  Fiduciario Sergio Tron Dopo un anno così intenso è ora di cominciare a pensare a cose da fare per l’anno che verrà, idee ne abbiamo, altre ne aspettiamo. La prima cosa che ci preme è di trovare dei ricambi, delle persona più giovani che possano proporre cose nuove. L’augurio che viene rivolto a voi tutti dal Comitato di Condotta è quello di serene feste in serena famiglia (e mai come in questo momento ne abbiamo bisogno).

Poi che ci sia un rinnovamento in tutte le componenti della Società, che veda i giovani assumere sempre maggiori responsabilità. Un doveroso ringraziamento và a tutti i volontari che, senza alcun compenso, hanno permesso quanto realizzato; un commosso ricordo và a Stefano che, sono convinto, sorridendo ci accompagna: ci manchi caro amico! In conclusione un abbraccio da tutti noi Sano pulito e Giusto!”- Termina Sergio Tron.

A chi questo abbraccio vorrà farlo personalmente, rivolgiamo l’invito a partecipare alla nostra cena degli auguri con il seguente menù: Tartare di pescato, granita di pompelmo, Martini e aria di Campari – Gambero di Sanremo leggermente battuto, Topinambur, Puntarelle, Germogli di Ravanello, limone e brodo caldo di polpo allo zenzero e coriandolo – Cappellane e Calamari alla griglia su Panissa di Ceci, Chips di Patate viola e aria di Mandorle – Risotto alla rapa rossa con Gambero viola, Limone, Papavero e midollo di Bue – Carrè di Agnello al miele, Rosmarino e Pinoli con insalatina di Agrumi, Olio, Vaniglia e mostarda di Pere – Pre dessert – Canestrello di Taggia ripieno di Crema al Latte e Anice, gelatina al Miele e Sorbetto al Limone

Vini: San Giovanni della Sala Orvieto sup. 2012 IGT Castello della Sala-Antinori e Il Bruciato DOC Bolgheri 2011 Antinori

Prenotazioni: Sergio Tron (335/6456336) oppure Angelo Cirillo (333/6744441) e-mail a cirillo@uno.it.

Il termine ultimo per la prenotazione è mercoledì 11 dicembre. Si ricorda che i posti sono limitati. In caso di impedimenti “post-prenotazione” disdire significa dare la possibilità ad altri di fruire dell’iniziativa.