Attualità, Cronaca, Home, Politica — 19 luglio 2013 alle 13:10

Rivoluzione viabilistica all’incrocio della pensilina di Porto Maurizio: allo studio l’abolizione del semaforo per mettere fine alle interminabili code

Rivoluzione viabilistica in arrivo? forse sì. Secondo alcune indiscrezioni di palazzo il sindaco Carlo Capacci, che detiene la delega alla viabilità, starebbe pensando ad una soluzione per mettere fine alle interminabili code che si creano sistematicamente, sopratutto in certe fasce orarie e quando piove, in viale Matteotti: dalla Caserma dei Carabinieri sino al semaforo che si trova prima dell’inizio di via […]

di Gabriele Piccardo

Incrocio viale matteotti

Rivoluzione viabilistica in arrivo? forse sì. Secondo alcune indiscrezioni di palazzo il sindaco Carlo Capacci, che detiene la delega alla viabilità, starebbe pensando ad una soluzione per mettere fine alle interminabili code che si creano sistematicamente, sopratutto in certe fasce orarie e quando piove, in viale Matteotti: dalla Caserma dei Carabinieri sino al semaforo che si trova prima dell’inizio di via Felice Cascione (di fronte al bar Vittoria).

Lo studio che il sindaco, assieme al comando dalle Polizia Municipale starebbe effettuando includerebbe anche la svolta a destra che da viale Matteotti porta in piazza Roma (viale Rimembranza) e la possibilità di tornare verso Oneglia per coloro che scendono da piazza Roma che si vogliono immettere in via A. Siffredi procedendo verso la stazione di Porto Maurizio. La svolta a destra da via Matteotti potrebbe essere vietata e viale Rimembranza potrebbe essere trasformata in senso unico a scendere. Coloro che provengono da Oneglia e vorranno recarsi in piazza Roma dovranno passare necessariamente da corso Roosevelt. Ma la vera causa del traffico è di fatto il semaforo perciò si starebbe pensando di rimuoverlo in favore della segnaletica orizzontale. 

semaforo corso matteotti