Cronaca, Home — 27 giugno 2015 alle 15:31

LAIGUEGLIA. CROLLA LA PARETE DI UNA SCUOLA SULLA FERROVIA. LA PROCURA APRE UN`INCHIESTA, PARLA IL SINDACO / FOTO E VIDEO

In concomitanza ai lavori alla ferrovia è giunta anche la ditta che ha costruito la scuola e ha iniziato le operazioni, in concerto con i vigili del fuoco, della struttura. All’origine del crollo ci sarebbe un cedimento statico della struttura anche se come ha spiegato il sindaco del piccolo comune della riviera ligure non ci sono segni di lesioni strutturali.

di Redazione

laigueglia 4

LAIGUEGLIA - La Procura della Repubblica di Savona, nella persona della dott.ssa Cristina Buttiglione, ha aperto un’inchiesta con l’ipotesi di reato di interruzione di pubblico servizio e probabilmente anche per disastro colposo a seguito del crollo della parete della palestra della scuola materna elementare G.B. Libero Badaro che questa mattina attorno alle 11.30 è crollata provocando il blocco della circolazione ferroviaria.

La circolazione ferroviaria è ancora bloccata anche se i detriti sono stati rimossi dalla gru di RFI.  Il crollo, lo ricordiamo, fortunatamente non ha causato feriti anche perché fortunatamente non stava passando nessun convoglio. 

In concomitanza ai lavori alla ferrovia è giunta anche la ditta che ha costruito la scuola e ha iniziato le operazioni, in concerto con i vigili del fuoco, della struttura. All’origine del crollo ci sarebbe un cedimento statico della struttura anche se come ha spiegato il sindaco del piccolo comune della riviera ligure non ci sono segni di lesioni strutturali.

“Il crollo – spiega il sindaco Franco Maglione - ha interessato una piccola parte di quello che è il perimetro della palestra. Precauzionalmente stiamo intervenendo concordando con la tipologia dell’intervento con i vigili del fuoco proprio in via cautelativa. Non ci sono segni di lesioni da nessuna parte . Per quanto riguarda i binari non dipende da noi ma nel pomeriggio dovrebbero riaprire anche perché non ci sono evidenti danneggiamenti alla linea ferroviaria, tolto la parte di pannello che è andato a finire su parte del binario dovrebbe essere tutto in ordine.”

“Purtroppo oggi abbiamo avuto un pezzo della palestra comunale che si è sganciato – ha commentato il consigliere comunale Roberto Sasso, ex consigliere provinciale alla protezione civile - e il crollo ha coinvolto la ferrovia. Per fortuna non c’è stato alcun tipo di ferito si sta già provvedendo a ripristinare al più presto possibile la linea ferroviaria. Verranno effettuati i vari accertamenti del caso per definire le cause e per rimettere l’immobile in pieno utilizzo. 

I lavori di ripristino della circolazione ferroviaria.

Foto e video di Alessandro Del Vento

 
 
 
deskimperiapost