Attualità, Home, Porto di Imperia — 24 luglio 2013 alle 12:34

Il 31 luglio si riunirà la commissione di vigilanza e collaudo del porto turistico di Imperia. In discussione l’agibilità o meno dello scalo

La commissione di vigilanza e collaudo del porto di Imperia si riunirà mercoledì 31 luglio alle ore 10 presso il Comune di Imperia. Il presidente Roberto Boni, (nominato dalla Regione Liguria) Franco Erasmi, (nominato dall’ex Sindaco Paolo Strescino e ora referente di Carlo Capacci), Pierre Marie Lunghi (dirigente del Settore Porti e Demanio del Comune di Imperia) e l’ing. Riccardo […]

di Gabriele Piccardo

Porto di Imperia (3)
La commissione di vigilanza e collaudo del porto di Imperia si riunirà mercoledì 31 luglio alle ore 10 presso il Comune di Imperia.

Il presidente Roberto Boni, (nominato dalla Regione Liguria) Franco Erasmi, (nominato dall’ex Sindaco Paolo Strescino e ora referente di Carlo Capacci), Pierre Marie Lunghi (dirigente del Settore Porti e Demanio del Comune di Imperia) e l’ing. Riccardo Blanco (per l’Agenzia del demanio) saranno chiamati a valutare l’agibilità del porto turistico di Imperia.. All’ordine del giorno l’esame della documentazione fornita dalla Porto di Imperia S.P.A. e la verifica dei lavori eseguiti sui pontili. Nel caso in cui l’agibilità, anche parziale, non fosse concessa la Capitaneria dovrà disporre la chiusura del porto.