Attualità, Home, Speciale 9 dicembre — 11 dicembre 2013 alle 08:49

PROTESTA DEI “FORCONI” – LA CITTÀ È TORNATA ALLA NORMALITÀ, ANCORA UNA TRENTINA DI MANIFESTANTI PACIFICI DAVANTI AL COMUNE

Dopo due giorni di blocchi stradali, ferroviari e tensione con le forze dell’ordine sembra esser finita la protesta “dei forconi” anche a Imperia. La giornata di di protesta di ieri ha registrato il fermo di un giovane da parte della polizia per resistenza al pubblico ufficiale e blocco stradale non autorizzato che gli è costato ben 5 mila euro di […]

di Gabriele Piccardo

PROTESTA FORCONI

Dopo due giorni di blocchi stradali, ferroviari e tensione con le forze dell’ordine sembra esser finita la protesta “dei forconi” anche a Imperia. La giornata di di protesta di ieri ha registrato il fermo di un giovane da parte della polizia per resistenza al pubblico ufficiale e blocco stradale non autorizzato che gli è costato ben 5 mila euro di multa.

Sempre ieri tra le fila dei manifestanti si sono registrati alcuni contusi a causa di alcuni automobilisti che hanno cercato di forzare i blocchi. Questa mattina la situazione in città sembra esser tornata alla normalità, infatti, non sono più di trenta i manifestanti posizionati davanti al comune di Imperia e tra loro ci sono pochissimi studenti che ieri hanno animato la protesta.

Anche le forze dell’ordine sono decisamente meno e il Comune è aperto al pubblico. Infine la circolazione delle auto in città, gli accessi alle autostrade e il traffico ferroviario sono regolari.

La Digos sta identificando i manifestanti presenti davanti al Comune.