Attualità, Home — 12 dicembre 2013 alle 15:19

AGGRESSIONE A GIORNALISTA – Condannato a 20 giorni di reclusione (pena sospesa) l’ex vice Sindaco di Imperia Rodolfo Leone

L’ex vice sindaco di Imperia Rodolfo Leone è stato condannato, dal giudice monocratico Domenico Varalli, a 20 giorni di reclusione (con pena sospesa) e al risarcimento di 5 mila euro più le spese legali per lesioni e violenza nei confronti del giornalista, attuale editore di ImperiaPost, Gabriele Piccardo difeso dall’avvocato Luca Favero del foro di Milano. Il Pubblico Ministero ha […]

di Selena Marvaldi

image
L’ex vice sindaco di Imperia Rodolfo Leone è stato condannato, dal giudice monocratico Domenico Varalli, a 20 giorni di reclusione (con pena sospesa) e al risarcimento di 5 mila euro più le spese legali per lesioni e violenza nei confronti del giornalista, attuale editore di ImperiaPost, Gabriele Piccardo difeso dall’avvocato Luca Favero del foro di Milano. Il Pubblico Ministero ha chiesto una condanna, prendendo in considerazione il rito abbreviato che prevede lo sconto di un terzo dell’eventuale pena, a 2 mesi e 20 giorni di reclusione ma il Giudice ha escluso la recidiva e ha condannato l’amministratore delegato di “Invitalia Investimenti” a 20 gg di carcere (pena sospesa).
Il 31 maggio del 2011, Piccardo si recò in Comune mentre era in corso una perquisizione negli uffici di Leone e dalla sua segretaria Maria Elena Segati ad opera della Polizia Postale nell’ambito dell’inchiesta sulla turbativa d’asta per l’assegnazione delle tre spiagge libere attrezze (procedimento che poi sfociò in un’assoluzione sia per Leone che per la Segati, ndr) e quando arrivò nel corridoio antistante all’ufficio di Leone, quest’ultimo lo prese per un braccio e lo strattonò spingendolo comunicandogli che non poteva stare in quel luogo. Lo strattonamento, avvenuto sotto gli occhi di un agente di Polizia, causò a Piccardo un trauma distorsivo della colonna vertebrale.