Home, Politica — 15 dicembre 2013 alle 19:28

DISSERVIZI DELL’ILLUMINAZIONE PUBBLICA – Il sindaco Carlo Capacci interviene sulla tematica

“Da alcuni mesi – scrive il sindaco – notiamo tutti che durante il giorno porzioni dell’ illuminazione pubblica cittadina restano accese durante il giorno. Desidererei fare chiarezza sul punto perché la ritengo dovuta in quanto si tratta di spese a carico del Comune e di conseguenza del Cittadino. Una settimana prima dell’ insediamento dell’ attuale Amministrazione il Commissario Prefettizio ha […]

di Redazione

lampione

“Da alcuni mesi – scrive il sindaco – notiamo tutti che durante il giorno porzioni dell’ illuminazione pubblica cittadina restano accese durante il giorno. Desidererei fare chiarezza sul punto perché la ritengo dovuta in quanto si tratta di spese a carico del Comune e di conseguenza del Cittadino.
Una settimana prima dell’ insediamento dell’ attuale Amministrazione il Commissario Prefettizio ha stipulato un contratto di gestione con ENEL SOLE esternalizzando di fatto il servizio di gestione e manutenzione.
Il contratto prevede la sostituzione dei corpi illuminanti in molte zone cittadine allo scopo di ottenere un risparmio di spesa utilizzando nuove tecnologie, rifacimento di alcune linee di alimentazione elettrica, interventi di manutenzione a chiamata con tempo massimo di 24 ore se guasto su linea e 48 ore se guasto su singolo corpo illuminante. Il costo del servizio di manutenzione è forfettario.
Ad oggi, nonostante numerose segnalazioni, la sostituzione dei corpi illuminanti sta avvenendo con ritardo mentre la segnalazione dei guasti è critica in quanto ENEL SOLE mette a disposizione un portale internet che parrebbe avere malfunzionamenti e pertanto le segnalazioni che l’ Amministrazione effettua regolarmente pare non vengano prese in gestione.
Ad Ottobre l’ Assessore ai Lavori Pubblici e ViceSindaco Ing. Giuseppe Zagarella ha convocato i responsabili della gestione del servizio per rappresentare il problema individuando una nuova modalità di segnalazione dei guasti che però pare non sortisca gli effetti desiderati.
Ad oggi gli interventi di manutenzione effettuati quali spegnimento luci accese durante il giorno, accensione luci spente durante la notte sono state svolte da personale interno al Comune che, a fronte del contratto di gestione, non dovrebbe più occuparsi del tema.
Essendo compito dell’ Amministrazione anche quello di vigilare sui contratti di Appalto a breve verrà nuovamente riconvocata ENEL SOLE per far presente che l’ Amministrazione pretende che il servizio di manutenzione funzioni come da contratto e la restituzione delle cifre spese per l’ illuminazione rimasta accesa durante il giorno che sarà quantificata”.