Consigli comunali, Home, Politica — 16 dicembre 2013 alle 20:08

“GLI INTERVENTI DEL SINDACO ERANO INCENDIARI, FUORI CONTESTO E PERICOLOSI” – Il duro attacco di Giuseppe Fossati (Imperia Riparte) / VIDEO

“Signor sindaco – ha detto Fossati – sono molto deluso dal suo intervento, per fortuna non era troppo lungo. Lei ci ha detto che lavora, facendo intendere che gli altri non lavoravano, ma non mi pare proprio sia così. Ho qualche riserva sul fatto che lei poi non sia rimasto dov’era per altri motivi, ma non è decisivo questo non […]

di Gabriele Piccardo

Giuseppe Fossati
“Signor sindaco – ha detto Fossati – sono molto deluso dal suo intervento, per fortuna non era troppo lungo. Lei ci ha detto che lavora, facendo intendere che gli altri non lavoravano, ma non mi pare proprio sia così. Ho qualche riserva sul fatto che lei poi non sia rimasto dov’era per altri motivi, ma non è decisivo questo non è importante. Lei ha detto e dato varie giustificazioni, il Prefetto, visto quello che ha detto lei stasera, ha fatto bene a dirle di non tornare. E’ stato un intervento demagogico, di frasi fatte, con polemiche gratuite, lei vede fantasmi e registi occulti ma la realtà e molto più semplice. Vede cose che non ci sono e nemmeno ha toccato il tema Tares, già dopo quel giorno doveva tornare. Sono stati momenti intensi e a tratti drammatici. La sua presenza forse poteva servire a farle capire cosa sta succedendo in questa città. I comunicati che mandava denotano come lei fosse assolutamente fuori contesto.
Io c’ero in quei giorni, come tutti, ero in mezzo alla strada, non c’erano tutte queste situazioni di pericolo, ma io ho visto queste persone camminare tra di loro, ho visto tanti ragazzi, commercianti, professionisti, disoccupati e cittadini, persone che conoscono e non sono certo dei facinorosi. Erano cittadini che sentono un grande disagio che lei deve comprendere e contribuire a risolvere. Al di là dei manifestanti, che erano tantissimi, va detto che erano cittadini veri, non precettati da sindacati o gruppi politici. Parlando poi con le persone bloccate nel traffico sì, c’erano disagi, ma erano anche solidali. Lei però non può capirlo signor Sindaco, ma non c’era.

Certo ci sono stati dei disagi, ma nulla di quello che una manifestazione del genere poteva far presagire. Ho assistito al momento in cui doveva partire lo sgombero con i poliziotti in tenuta anti-sommossa e c’era tensione. Però la cosa si è risolta in modo normale, sono venuti avanti con le mani alzate si sono uniti agli altri al grido di “Imperia Imperia”. Sono rimasto piacevolmente sorpreso.
Gli interventi del Sindaco erano incendiari, fuori contesto e pericolosi. Questa vicenda dimostra come non si può fare l Sindaco così, lei è un imprenditore ma se la sua azienda richiede un impegno tale che non le permette di fare il sindaco come andrebbe fatto allora ne paga le conseguenze”.

 
 
 
bric