Home, Politica — 17 dicembre 2013 alle 09:21

BLOCCHI MILITARI. FORZE DELL’ORDINE ASSENTI. PAGINA OSCURA PER LA NOSTRA CITTÀ!” – In Consiglio Comune la rabbia di Servalli per le proteste del 9 e 10 dicembre

L’intervento più duro nel corso del consiglio comunale in programma ieri, lunedì 15 dicembre, è stato certamente quello di Mauro Servalli, consigliere del gruppo Imperia Bene Comune. Nella sua analisi delle proteste del 9 e 10 dicembre Servalli si è soffermato in particolare sul comportamento delle forze dell’ordine, assenti in città nel corso delle proteste. “Quello che è successo a […]

di Redazione

image

L’intervento più duro nel corso del consiglio comunale in programma ieri, lunedì 15 dicembre, è stato certamente quello di Mauro Servalli, consigliere del gruppo Imperia Bene Comune. Nella sua analisi delle proteste del 9 e 10 dicembre Servalli si è soffermato in particolare sul comportamento delle forze dell’ordine, assenti in città nel corso delle proteste.

Quello che è successo a Imperia va al di la di una protesta anche arrabbiata e rabbiosa, ma nasconde aspetti veramente oscuri e preoccupanti. Io completamente solidali con le ragioni della protesta. Fate conto che già nel 2001 al G8 di Genova dicevamo che sarebbe finita così. Perché quello che dicevamo in allora si è verificato oggi, puntualmente, parola per parola. Chi allora stava bene e se lo poteva permettere oggi ha capito che la nostra rabbia di allora aveva tutte le ragioni di esistere. Allora fummo massacrati, allora uno di noi fu addirittura ammazzato“.

I blocchi stradali non sono stati organizzati spontaneamente dalla rabbia della gente, sono stati organizzati in maniera militare e non ho problemi ad ammetterlo. Un’organizzazione pianificata al millimetro, da chi conosceva ebbe la città. E sono benissimo che quei quattro fascistelli che stanno a Imperia che non sono capaci neanche di organizzare una cena di Natale non avrebbero potuto organizzare una cosa del genere. So benissimo che c’è qualcun altro dietro a queste cose. Lunedì mattina una manifestazione bella, oceanica, che ha messo in piazza la rabbia della gente. Quello che è successo pomeriggio esula dalla manifestazione . Una cosa ha contraddistinto la città di Imperia lunedì, l’assenza totale delle forze dell’ordine. Non c’era una forza dell’ordine in tutta la città e questo gli imperiesi l’hanno visto. Come mai? Perché quando scende in piazza qualcun altro viene massacrato? Che cosa è successo a Imperia? È stata una pagina oscura della nostra città“.

IL VIDEO DELL’INTERVENTO DI MAURO SERVALLI