Attualità, Cronaca, Home, Politica — 30 luglio 2013 alle 15:18

Claudio Scajola è indagato dalla Procura di Imperia per riciclaggio: nel mirino una caparra da 50 mila euro

Si tratterebbe di mancata vendita tra la moglie dell’ex Onorevole Claudio Scajola, Maria Teresa Verda, e il vice presidente della provincia di Savona Silvano Montaldo, commercialista dell’ex parlamentare del Pdl. La Procura di Imperia ipotizzerebbe che la caparra versata da Moltaldo per acquistare una parte dei locali di proprietà della moglie di Scajola in via Bonfante (dove ha sede lo […]

di Gabriele Piccardo

image
Si tratterebbe di mancata vendita tra la moglie dell’ex Onorevole Claudio Scajola, Maria Teresa Verda, e il vice presidente della provincia di Savona Silvano Montaldo, commercialista dell’ex parlamentare del Pdl. La Procura di Imperia ipotizzerebbe che la caparra versata da Moltaldo per acquistare una parte dei locali di proprietà della moglie di Scajola in via Bonfante (dove ha sede lo studio dell’avv. Mangia e Varaldo,ndr) sarebbe di provenienza illecita. Per questo motivo Scajola è stato iscritto nel registro degli indagati con l’ipotesi di reato di riciclaggio. Per la vicenda dell’anfora, invece, Scajola ha presentato ai giornalisti la documentazione della soprintendenza che attesterebbe la legalità del possesso.

Qui la video intervista a Claudio Scajola nel suo studio, anch’esso perquisito, di via Matteotti.