Consigli comunali, Home, Politica — 27 dicembre 2013 alle 20:29

CHE LITE IN CONSIGLIO! – GROSSO A STRESCINO: “ATTEGGIAMENTO FASCISTA”, IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO: “CHIEDI SCUSA!”

Bagarre in aula consiliare dopo che il presidente del consiglio Paolo Strescino ha richiamato in aula i consiglieri di maggioranza per la votazione sulla mozione relativa alla Tares. Strescino dopo aver chiesto per tre volte se qualche consigliere avrebbe voluto intervenire è passato alla votazione facendo andare su tutte innescando la reazione del capogruppo di Imperia Bene Comune Gianfranco Grosso […]

di Gabriele Piccardo
Gianfranco Grosso

Gianfranco Grosso

Bagarre in aula consiliare dopo che il presidente del consiglio Paolo Strescino ha richiamato in aula i consiglieri di maggioranza per la votazione sulla mozione relativa alla Tares. Strescino dopo aver chiesto per tre volte se qualche consigliere avrebbe voluto intervenire è passato alla votazione facendo andare su tutte innescando la reazione del capogruppo di Imperia Bene Comune Gianfranco Grosso appena rientrato in aula dalla toilette. Da lì un battibecco durato alcuni minuti che hanno visto Grosso imputare a Strescino un atteggiamento “fascista”.

Ecco lo scambio di battute:

Gianfranco Grosso: “Mi fa parlare o non mi fa parlare? Il suo è un atteggiamento fascista in linea con il suo partito”.
Paolo Strescino: “Chieda scusa anche per il fascista”.
Gianfranco Grosso: “Perché non lo è?”
Paolo Strescino: “Consigliere Grosso non faccia lo spiritoso, chieda scusa”.
Gianfranco Grosso: “Le chiedo scusa per il fascista”.
Paolo Strescino: “Bravo”.