Attualità, Cronaca, Home — 1 agosto 2013 alle 11:29

Arrestato dalla Squadra Mobile di Imperia un cittadino romeno ricercato per violenza sessuale: era stato condannato a 13 anni di carcere

Arresto eccellente per la Squadra Mobile della Questura di Imperia. Gli uomini del commissario capo Massimiliano Russo, hanno tratto in arresto SPOIALA’ Nicolae Dan, cittadino rumeno di 38 anni, sul quale pendeva un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dal Tribunale di Torino per una condanna, confermata in Corte d’Appello e divenuta definitiva nel 2010, a 13 anni e […]

di Gabriele Piccardo

Il dirigente della Squadra Mobile di Imperia Massimiliano Russo

Il dirigente della Squadra Mobile di Imperia Massimiliano Russo


Arresto eccellente per la Squadra Mobile della Questura di Imperia. Gli uomini del commissario capo Massimiliano Russo, hanno tratto in arresto SPOIALA’ Nicolae Dan, cittadino rumeno di 38 anni, sul quale pendeva un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dal Tribunale di Torino per una condanna, confermata in Corte d’Appello e divenuta definitiva nel 2010, a 13 anni e 6 mesi di reclusione in quanto riconosciuto colpevole dei reati di lesioni personali, violenza sessuale di gruppo e sequestro di persona in danno di una connazionale.

I fatti risalgono all’anno 2003 allorquando in una fabbrica abbandonata di Torino, unitamente ad altri 4 connazionali, lo SPOIALA’ costringeva una giovane donna ad atti sessuali chiudendola in una stanza, picchiandola e minacciandola di morte.

L’uomo al momento dell’arresto stava uscendo dalla stazione di Oneglia unitamente ad un altro straniero; l’atteggiamento guardingo dei due che con insistenza si guardavano attorno, ha indotto gli operanti, dopo un periodo di osservazione, a procedere ad un controllo.
Dopo approfonditi accertamenti a carico dello SPOIALA’ è emerso l’ordine di esecuzione, mentre nulla è risultato a carico del compagno.

 
 
 
FR_vetrine_3