Home, Imperia — 28 dicembre 2015 alle 15:09

IMPERIA. CONSIGLIO PROVINCIALE, UTILIZZO DELL’EX CASERMA “REVELLI”. Sì ALL’UNANIMITÀ AL PROTOCOLLO D’INTESA CON IL COMUNE DI TAGGIA /I DETTAGLI

Stamattina il Consiglio provinciale ha votato all’unanimità tutte le pratiche inserite all’ordine del giorno e discusse dall’assemblea.

di Redazione

cp_caserma revelli

Imperia. Stamattina il Consiglio provinciale ha votato all’unanimità tutte le pratiche inserite all’ordine del giorno e discusse dall’assemblea.

In particolare l’organo provinciale ha approvato la variazione al bilancio di previsione e il Protocollo d’intesa con il Comune di Taggia per l’utilizzo del complesso immobiliare dell’ex Caserma “Revelli” di Taggia.

La variazione di bilancio, illustrata dal consigliere Domenico Abbo, è di carattere prettamente tecnico, e riguarda il trasferimento al 2016 dell’utilizzo di somme derivanti da fondi vincolati  e da fondi stanziati nell’esercizio corrente, che non possono essere impiegate entro il 31 dicembre 2015.

Il Consiglio provinciale ha poi proceduto all’approvazione del Protocollo d’intesa con il Comune di Taggia: si è resa infatti necessaria una modifica allo stesso Protocollo d’intesa approvato dalla Provincia lo scorso marzo relativamente all’area destinata alla realizzazione del campo sportivo, all’interno del compendio immobiliare. La pratica è stata ampiamente illustrata dal consigliere provinciale e sindaco di Taggia, Vincenzo Genduso, che ha ripercorso le tappe dell’annosa vicenda e dei rapporti intercorsi tra Agenzia del Demanio, Provincia e Comune di Taggia.

Il presidente della Provincia Fabio Natta dice: “Grazie al lavoro degli uffici e al fondamentale apporto dell’Amministrazione di Taggia in questi ultimi mesi siamo riusciti ad accelerare l’iter burocratico di una pratica che si trascina da tempo, e che andava perfezionata rispetto alle esigenze della collettività. La nuova planimetria della zona consentirà un utilizzo ottimale del nuovo impianto”.

In coda alla riunione consiliare il Presidente ha aggiornato i consiglieri sull’andamento delle trattative con la Regione per la ricollocazione del personale dei settori della Polizia provinciale, dei Centri per l’impiego e di coloro che in precedenza la Regione si era impegnata ad assumere. “Le riunioni si susseguono numerose, siamo fiduciosi di trovare una soluzione soddisfacente e in tempi rapidi”, commenta Natta.