Home, Politica — 30 dicembre 2013 alle 17:07

PROVINCIA. PRESENTATO IL NUOVO ASSESSORE PAOLO CEPPI: “Monesi un progetto che ho molto a cuore”

Questa mattina, in conferenza stampa, il presidente della Provincia di Imperia Luigi Sappa ha presentato il neo assessore Paolo Ceppi. A Ceppi sono state assegnate le deleghe a Viabilità (che secondo il recente ddl Delrio si materializza in Costruzione e gestione delle strade provinciali, Regolazione della circolazione stradale, Autorizzazioni e concessioni relative alle strade provinciali), Politiche dell’entroterra e Assistenza tecnico-amministrativa […]

di Mattia Mangraviti

image

Questa mattina, in conferenza stampa, il presidente della Provincia di Imperia Luigi Sappa ha presentato il neo assessore Paolo Ceppi.
A Ceppi sono state assegnate le deleghe a Viabilità (che secondo il recente ddl Delrio si materializza in Costruzione e gestione delle strade provinciali, Regolazione della circolazione stradale, Autorizzazioni e concessioni relative alle strade provinciali), Politiche dell’entroterra e Assistenza tecnico-amministrativa agli Enti locali.

Paolo Ceppi, eletto consigliere nelle fila di Forza Italia e passato nei mesi scorsi al gruppo consiliare “Uniti”, ha rassegnato le dimissioni da consigliere. Al suo posto Salvatore Amelia, eletto nel collegio di Vallecrosia.
Nei primi anni del 2000, ai tempi della Giunta Giuliani, Ceppi era già stato assessore provinciale con deleghe a Caccia, Pesca, Agricoltura, Entroterra, Parchi e Polizia Provinciale.

La Giunta torna ad essere composta da 7 assessori con l’inserimento di Paolo Ceppi – ha spiegato Sappa – Questa nomina segue il ricompattamento della maggioranza, dopo le mie dimissioni, l’intesa tra Forza Italia e ‘Gli Uniti’ e il provvedimento governativo sul futuro delle Province. Ormai da diversi anni siamo in fibrillazione, incerti sul futuro delle Province. Anche l’ultimo disegno di legge, cosiddetto Del Rio, non sappiamo se rimarrà tale, se ci saranno modifiche, se sarà cassato. Ormai da una parte si deve pensare all’aspetto politico e dall’altra comprendere quelle che saranno le competenze future delle Province. In teoria dovrebbero rimanere le stesse, eccezion fatta per l’edilizia scolastica, che sarà di competenza dei Comuni. Alcune funzioni poi, potrebbero tornare di competenza delle Regioni, come formazione professionale, turismo e difesa del suolo. Funzioni che sino a oggi hanno svolto le Province, su mandato delle Regioni. Il turismo, ad esempio, è un settore molto importante, ma mancano i fondi. La chiusura degli IAT ne è una dimostrazione lampante. Alla luce di tutti questi ragionamenti abbiamo rimodulato le deleghe agli assessori provinciali“.

Ho già ricoperto in passato l’incarico di assessore – ha esordito Paolo Ceppi – Mi fa piacere che ci sia fiducia nella mia persona. So benissimo che oltre all’onore ci saranno anche molti oneri. Questa mattina ho già incontrato diversi interlocutori per fare il punto della situazione sulla tempesta di Natale. Domani (martedì 31 dicembre, ndr), incontrerò il dirigente incaricato. Considerando quanto acqua è caduta, è andata bene. Ho sentito lamentarsi molti Sindaci. Comprendo le loro proteste. Per noi devono rappresentare uno stimolo, ma non bisogna dimenticare che la Provincia si fa carico di svariati compiti che sarebbero di competenza delle Regioni. Tra i progetti che ho più a cuore c’è Monesi. Ci dedicheremo a fondo al progetto già avviato. Riviera Trasporti? Per me l’interruzione del servizio è una cosa inaccettabile. Io ho una farmacia e a Natale ero aperto. Alcuni servizi devono essere garantiti.

Rapporti difficili con Sappa? Non nascondo che rimasi molto deluso quando non venni nominato assessore – ha concluso Sappa – Ebbi un confronto con il presidente Sappa che mi spiegò le sue ragioni. Ora è tutto chiarito. In questi anni mi sono fatto carico di portare avanti gli interessi degli elettori, ad esempio per quanto concerne le problematiche relative alle strade dell’entroterra. Credo si sia fatto tutto il possibile“.