Cronaca, Home — 11 gennaio 2014 alle 13:49

RAPINA IN VILLA A SANT’AGATA. INTERVISTA ESCLUSIVA ALLA VITTIMA: “Li ho affrontati a colpi di karate. Hanno sequestrato la mia vicina per 4-5 ore”

E’ una donna forte e combattiva C.M., una delle due vittime del furto in villa a Sant’Agata e, nel raccontare l’accaduto, si capisce perfettamente come, grazie alla sua lucidità, la vicenda sia andata a finire nel migliore dei modi possibili: “Hanno trovato pane per i loro denti, semplicemente”. “I ladri, non italiani sicuramente perchè li ho sentiti parlare, hanno sequestrato […]

di Selena Marvaldi

yjhg

E’ una donna forte e combattiva C.M., una delle due vittime del furto in villa a Sant’Agata e, nel raccontare l’accaduto, si capisce perfettamente come, grazie alla sua lucidità, la vicenda sia andata a finire nel migliore dei modi possibili: “Hanno trovato pane per i loro denti, semplicemente”.

I ladri, non italiani sicuramente perchè li ho sentiti parlare, hanno sequestrato per circa 4 ore la mia vicina di casa. Hanno rapinato prima lei e poi l’hanno portata a casa mia per farsi dire dove tenevo gli ori o i soldi – racconta la vittima – In questo momento però in casa mia non tengo nulla, perchè ci sono degli operai al lavoro, quindi hanno solamente rovesciato a terra tutto, rovistato in ogni angolo e rubato qualche oggetto di bigiotteria e, unica cosa di valore, un portachiavi d’oro“.

Quando sono arrivata a casa – prosegue la donna - loro mi avevano aspettato, sperando che io avessi con me l’incasso della giornata di lavoro, mi hanno aggredito, ma io mi sono difesa perchè ho le conoscenze per farlo, ho fatto karate per molti anni, quindi ho avuto la lucidità di colpire a mia volta. Ma sapevo, allo stesso tempo, di non dover esagerare per non far scattare in loro qualche azione molto più violenta di quanto non potessi fare io. Il tutto sarà durato una decina di minuti e alla fine grazie a urla, calci e morsi, se ne sono andati. Nelle borse che avevo con me c’erano solo delle tovaglie, era palese, ma nonostante ciò loro hanno frugato attentamente per  vedere di trovare chissà quale tesoro.”

“L’unico consiglio che posso dare a tutti ormai è quello di girare senza soldi, ori o altro addosso, non siamo più sicuri”.