Home, Politica — 14 gennaio 2014 alle 19:09

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA LUIGI SAPPA REPLICA AL PD: “Abbandonano il timone quando la nave è in difficoltà”

Il presidente della Provincia Luigi Sappa interviene a seguito dell’annuncio del gruppo del Partito Democratico di non partecipare al prossimo consiglio provinciale. “Prendiamo atto della posizione del Pd, che non condividiamo affatto: non è il momento di assentarsi dall’attività amministrativa, perché significa abbandonare il timone quando la nave è in gravi difficoltà provocate in grande parte dai tagli finanziari che […]

di Gabriele Piccardo
Sappa quad

Il presidente della Provincia Luigi Sappa

Il presidente della Provincia Luigi Sappa interviene a seguito dell’annuncio del gruppo del Partito Democratico di non partecipare al prossimo consiglio provinciale.

“Prendiamo atto della posizione del Pd, che non condividiamo affatto: non è il momento di assentarsi dall’attività amministrativa, perché significa abbandonare il timone quando la nave è in gravi difficoltà provocate in grande parte dai tagli finanziari che provengono da Roma”.E’ questo in sintesi il pensiero del Presidente della Provincia Luigi Sappa alle critiche che giungono dal Pd, che oggi ha annunciato la sua assenza alla prossima seduta del Consiglio provinciale, convocata alle 20 di martedì 21 gennaio.

Il Presidente Sappa aggiunge: “Le Province, in questo momento storico attraversano un periodo di grandi difficoltà e incertezze che derivano in primis da decisioni prese a Roma. Le pur gravi difficoltà finanziarie delle Amministrazioni provinciali, che riguardano anche noi, non devono sottrarci al dovere di impegnarci a fondo, e quindi di metterci la faccia e di garantire azioni responsabili, per risolvere i problemi quotidiani che dobbiamo affrontare. Una riprova è arrivata ancora stamattina, con la delibera della Giunta che prevede un finanziamento importante per la viabilità dell’entroterra. Il segnale di distacco del Pd mi sembra dimostri l’esatto contrario di ciò che noi vogliamo fare per salvare l’Ente, chi ci lavora, e l’attività al servizio della collettività”.

E sulla delibera approvata stamattina dalla Giunta, l’assessore che ha proposto il provvedimento, Paolo Ceppi, spiega: “Abbiamo stanziato 700 mila euro per fronteggiare i danni provocati dalle ultime abbondanti piogge lungo le strade dell’entroterra. Gli interventi di somma urgenza sono iniziati e garantiranno la sicurezza”.