Attualità, Cronaca, Home, Porto di Imperia — 14 agosto 2013 alle 17:14

PORTO TURISTICO – BLITZ DELLA POLIZIA POSTALE. SEQUESTRATI 97 POSTI BARCA

La Polizia Postale di Imperia, su richiesta del Procuratore Capo della Repubblica di Imperia, ha sequestrato nei giorni scorsi 97 posti barca. Il blitz fa seguito al verbale della Commissione di Vigilanza e Collaudo (composta da Roberto Boni - nominato dalla Regione Liguria - Franco Erasmi - nominato dall’ex Sindaco Paolo Strescino e ora referente di Carlo Capacci - Pierre Marie Lunghi - dirigente del Settore […]

di Gabriele Piccardo

foto (1)La Polizia Postale di Imperia, su richiesta del Procuratore Capo della Repubblica di Imperia, ha sequestrato nei giorni scorsi 97 posti barca. Il blitz fa seguito al verbale della Commissione di Vigilanza e Collaudo (composta da Roberto Boni - nominato dalla Regione Liguria - Franco Erasmi - nominato dall’ex Sindaco Paolo Strescino e ora referente di Carlo Capacci - Pierre Marie Lunghi - dirigente del Settore Porti e Demanio del Comune di Imperia – Riccardo Blanco - Agenzia del Demanio), del costruendo porto turistico e ai successivi provvedimenti di interdizione notificati dalla Capitaneria di Porto. Nel dettaglio, 31 posti barca (banchine A,O,P,Q,V e pontili B-C, D-E, F-G, H-I, L-M, N-O, T-U)  sono stati sequestrati a causa del malfunzionamento dei sistemi di ormeggio, i restanti 66 (Pila 6 e 7 pontile G-Z, pila 6-7 pontile H-I, pila 4 pontile l-M, Pila 6-7 pontile O-N) per problematiche strutturali alle pile dei pontili. Il sequestro è stato attuato con cartelli posizionati sulle colonnine per l’erogazione di luce e acqua.