Attualità, Cronaca, Golfo Dianese, Home, Politica — 15 agosto 2013 alle 21:31

Scoppia nuovamente la fogna a Diano Marina. L’assessore Manitta:”è uno scandalo, abbiamo trovato di tutto”

Il “fortunato” turista piemontese o lombardo che si reca a Diano Marina ad agosto oltre a poter godere del consueto spettacolo pirotecnico ormai è testimone del sistematico “scoppio” del sistema fognario. A nulla sembrano essere valse le promesse del Sindaco Giacomo Chiappori (eletto oltre due anni fa, ndr) che aveva dichiarato di risolvere il problema in breve tempo visto che […]

di Gabriele Piccardo

Bruno Manitta

Bruno Manitta


Il “fortunato” turista piemontese o lombardo che si reca a Diano Marina ad agosto oltre a poter godere del consueto spettacolo pirotecnico ormai è testimone del sistematico “scoppio” del sistema fognario.
A nulla sembrano essere valse le promesse del Sindaco Giacomo Chiappori (eletto oltre due anni fa, ndr) che aveva dichiarato di risolvere il problema in breve tempo visto che nella scorsa notte il condotto centrale fognario di Diano Marina si è intasato nuovamente provocando non pochi disagi alla popolazione.
“Ho lavorato in prima persona – racconta l’assessore/operaio alla manutenzione Bruno Manitta – per sistemare la situazione. Abbiamo iniziato a ripulire la linea centrale che comanda tutto il sistema fognario e si trova in Corso Roma, ma abbiamo trovato di tutto.
L’assessore e i suoi collaboratori hanno infatti dichiarato di aver trovato nel condotto fognario asciugamani, vestiti, stracci per pulire per terra, pannolini… “E’ uno scandalo -tuona Manitta- , è chiaro che così la fogna poi esplode. Senza l’aiuto di Tallone Fabio, Garibbo Roberto, Calcagno Alberto, Riccardo Pizzorno e Gagliolo Giacomo io sarei ancora nel pieno della pulizia e la città ne avrebbe risentito tantissimo, in una giornata importante come quella di Ferragosto per altro”.
Ora sembra essere tornato tutto sotto controllo, le fogne sono riparate e non ci sono danni permanenti, rimane però questo annoso problema che andrebbe risolto una volta per tutte magari accelerando sulla pratica del collettamento al depuratore imperiese.

Selena Marvaldi