Entroterra, Home — 24 gennaio 2014 alle 15:51

CASERMA DEI CARABINIERI DI DOLCEDO A RISCHIO SFRATTO – L’interrogazione in Regione di Bruzzone: “Bisogna intervenire”

Il contratto di affitto della caserma dei Carabinieri di Dolcedo sta per scadere e il rischio di sfratto è sempre più vicino. Francesco Bruzzone, capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Regionale si  è così interessato al caso, portandolo in Regione con un’interrogazione. Il rinnovo con aumento contrattuale potrebbe far sì che l’Arma non abbia le possibilità per continuare il pagamento […]

di Selena Marvaldi

carabinieri

Il contratto di affitto della caserma dei Carabinieri di Dolcedo sta per scadere e il rischio di sfratto è sempre più vicino. Francesco Bruzzone, capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Regionale si  è così interessato al caso, portandolo in Regione con un’interrogazione.

Il rinnovo con aumento contrattuale potrebbe far sì che l’Arma non abbia le possibilità per continuare il pagamento e quindi il presidio territoriale, che coinvolge anche i Comuni di Vasia, Prelà e Pietrabruna potrebbe venire meno. Durante l’interrogazione, il consigliere  ha fatto notare che i Comuni versano già in condizioni economiche difficili e, compito dell’Amministrazione regionale, è anche quello di occuparsi della sicurezza dei cittadini: “Mi rivolgo al Governatore e alla giunta – conclude -  al fine di sapere se non ritengano necessario intervenire nei confronti del Ministero dell’Interno affinchè si faccia interamente carico del nuovo canone d’affitto”.