Home, Imperia — 27 gennaio 2014 alle 11:25

APPALTO PARCHEGGI OSPEDALE. CLAUDIO PETRUCCI, ZIO DI MARCO SCAJOLA, MEMBRO DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE – La replica: “Solo gossip. Per me dovrebbero rimanere pubblici. La gara non ci doveva neanche essere”

Claudio Petrucci, zio del consigliere regionale Marco Scajola, figura tra i membri della Commissione Giudicatrice (gli altri due componenti erano Federico Sossi, ex assessore della Giunta Tecnica targata Strescino, presidente, e Francesco Lotito, ndr) che, nel 2010, decretò l’assegnazione dell’appalto per la gestione dei parcheggi dell’Ospedale di Imperia alla Aipa Spa, società presieduta da Daniele Santucci che, come rivelato da […]

di Mattia Mangraviti

image

Claudio Petrucci, zio del consigliere regionale Marco Scajola, figura tra i membri della Commissione Giudicatrice (gli altri due componenti erano Federico Sossi, ex assessore della Giunta Tecnica targata Strescino, presidente, e Francesco Lotito, ndr) che, nel 2010, decretò l’assegnazione dell’appalto per la gestione dei parcheggi dell’Ospedale di Imperia alla Aipa Spa, società presieduta da Daniele Santucci che, come rivelato da ImperiaPost, risulta essere socio in affari di Piercarlo Scajola, figlio di Claudio Scajola e cugino di Marco.
Si, è mio zio – ha confermato Marco Scajola a ImperiaPost – ma questi sono solo gossip e pettegolezzi e non mi sfiorano. Io fin dall’inizio, anche pubblicamente, ho espresso tutta la mia contrarietà in merito alla decisione dell’Asl di privatizzare la gestione dei parcheggi. L’Asl ha la sua autonomia e fa quello che vuole. La mia idea rimane la stessa, i parcheggi dell’Ospedale dovrebbero rimanere pubblici. La Aipa Spa? Non sapevo che una società di Daniele Santucci, in rapporti di lavoro con mio cugino Piercarlo, avesse vinto la gara. L’ho scoperto solo da Imperiapost. Problema etico? Vado oltre, la gara non ci doveva neanche essere”.