Attualità, Cronaca, Home, Porto di Imperia — 26 agosto 2013 alle 15:37

NUOVO AVVISO DI GARANZIA PER L’AMMINISTRATORE UNICO DELLA PORTO DI IMPERIA S.P.A. GIUSEPPE ARGIRÒ, L’ACCUSA È DI FALSE COMUNICAZIONI SOCIALI

Nuovo avviso di garanzia per l’amministratore unico della Porto di Imperia S.P.A. (società al 33% di proprietà del Comune di Imperia) Giuseppe Argirò. L’accusa, questa volta mossa dalla Procura della Repubblica di Imperia, è di false comunicazioni sociali. Argirò, infatti, nella sua veste di amministratore unico avrebbe omesso di comunicare ai soci, prima dell’approvazione del bilancio 2011, l’esistenza di un […]

di Gabriele Piccardo

L'amministratore unico della Porto di Imperia Spa Giuseppe Argirò

L’amministratore unico della Porto di Imperia Spa Giuseppe Argirò


Nuovo avviso di garanzia per l’amministratore unico della Porto di Imperia S.P.A. (società al 33% di proprietà del Comune di Imperia) Giuseppe Argirò. L’accusa, questa volta mossa dalla Procura della Repubblica di Imperia, è di false comunicazioni sociali. Argirò, infatti, nella sua veste di amministratore unico avrebbe omesso di comunicare ai soci, prima dell’approvazione del bilancio 2011, l’esistenza di un verbale di contestazione della Guardia di Finanza su fatture sospettate di essere state emesse a fronte di operazioni inesistenti che hanno dato il via alla richiesta, da parte dell’Agenzia delle Entrate, del sequestro cautelativo del porto.

Nello specifico il verbale riguarderebbe le dichiarazioni IVA annuali e le dichiarazioni dei redditi presentate dalla Porto di Imperia Spa dal 2007 al 2010. Quest’ultimo avviso di garanzia si va a sommare con quelli già ricevuti nei mesi scorsi dall’amministratore unico. I reati ipotizzati? “Concussione per induzione” e “ricettazione”.
Imperia ore 15.38 del 26.8.2013