Home, Sport — 29 gennaio 2014 alle 11:42

RUGBY, TORNEO RAVANO. LA PRIMA FINALISTA IMPERIESE È LA SCUOLA ELEMENTARE LITTARDI – Giovedì 6 febbraio a Genova per le finali regionali

La lunga preparazione dei ragazzi iniziata dai tecnici dell’Imperia Rugby con l’avvio dell’anno scolastico trova soddisfazione nelle fasi provinciali del Torneo Ravano. Siamo al Campo di località Garbella, un terreno utilizzato normalmente dai calciatori di tutte le categorie dell’Imperia Calcio, invaso dai festanti e coloratissimi ragazzi delle scuole elementari di Porto Maurizio. Alunni che animano la prima giornata della fase […]

di Redazione

image

La lunga preparazione dei ragazzi iniziata dai tecnici dell’Imperia Rugby con l’avvio dell’anno scolastico trova soddisfazione nelle fasi provinciali del Torneo
Ravano.

Siamo al Campo di località Garbella, un terreno utilizzato normalmente dai calciatori di tutte le categorie dell’Imperia Calcio, invaso dai festanti e coloratissimi ragazzi delle scuole elementari di Porto Maurizio.
Alunni che animano la prima giornata della fase provinciale del Torneo ideato 30 anni fa dalla Sampdoria Calcio a Genova e ora esportato in tutta la Liguria e il basso Piemonte con le discipline del Calcio, Rugby, Pallavolo e Basket.
Le coloratissime divise che la Sampdoria lascerà agli
atleti come ricordo della manifestazione riportano sulla maglia un importante messaggio “Stop Racism” – stop al razzismo, messaggio che lo sport ha il dovere di divulgare nel miglior modo possibile.

Le squadre arrivano, ognuna ha un colore diverso, arrivano anche i tifosi perché lo sport è coinvolgimento e chi non gioca può ugualmente aiutare i propri compagni incitandoli.

E’così che la Sampdoria intende lo sport, e il rugby è un esempio perfetto di collaborazione, gli allenatori dell’Imperia Rugby interpretano appieno il messaggio e trasmettono la loro passione ai ragazzi che dimostrano sul campo che prima di tutto viene il divertimento e la gioia di partecipare.

E’ così che al termine della giornata di qualificazioni si contano numeri importanti, 18 squadre, quasi 200 bambini, 40 partite giocate e soprattutto tanto divertimento.

La finale è un derby per la Scuola Elementare Littardi di Piazza Roma. Sinscontrano infatti la squadra Littardi A e Littardi B. Vince al termine di una partita molto intensa la squadra Littardi A e giovedì 6 febbraio andrà a Genova per le finali regionali insieme all’altra finalista Imperiese che
scopriremo giovedì 30 gennaio al termine del girone delle scuole elementari di Oneglia.

Ma i vincitori non finiscono qui, Paolo Ricchebono, ex giocatore di rugby di caratura nazionale e referente del rugby nel Torneo Ravano consegna il premio “Fair Play” alla Scuola elementare di Sant’Agata per l’esemplare comportamento tenuto durante tutte le gare e per il vero spirito sportivo dimostrato.

Sara Serafini, Assessore allo Sport del Comune di Imperia, che ha contribuito fattivamente nell’organizzazione dell’evento, premia la Scuola Elementare Nostra Signora della Misericordia per il “Miglior Tifo” nella manifestazione.

La giornata volge al termine, come tradizione nel rugby è il momento del “Terzo Tempo”, una veloce merenda unisce vincitori e vinti che condividono le loro esperienze di gioco e di divertimento.