Home, Sport — 9 febbraio 2014 alle 15:57

RUGBY, TORNEO RAVANO. STRAORDINARIE PROVE PER LE SCUOLE ELEMENTARI DELL’ISTITUTO LITTARDI E DI PONTEDASSIO – In programma presso il Pala 105 Stadium Fiumara di Genova

Affermazione straordinaria per le scuole elementari di Pontedassio e Littardi di Porto Maurizio. È questo il verdetto delle prestigiose finali del 30° Torneo Ravano ERG – 21ª Coppa Mantovani (organizzato dall’U.C. Sampdoria, con la collaborazione del Comitato Rugby Ligure di Oscar Tabor e Gian Carlo Ricci e l’importante ausilio di Paolo Ricchebono) tenutesi al Pala 105 Stadium Fiumara, dopo i gironi eliminatori di Genova, Acqui Terme […]

di Redazione

image001-1

Affermazione straordinaria per le scuole elementari di Pontedassio e Littardi di Porto Maurizio. È questo il verdetto delle prestigiose finali del 30° Torneo Ravano ERG – 21ª Coppa Mantovani (organizzato dall’U.C. Sampdoria, con la collaborazione del Comitato Rugby Ligure di Oscar Tabor e Gian Carlo Ricci e l’importante ausilio di Paolo Ricchebono) tenutesi al Pala 105 Stadium Fiumara, dopo i gironi eliminatori di Genova, Acqui Terme ed Imperia. Il coordinamento e tutto il lavoro formativo hanno visto il fattivo impegno dei tecnici dell’Imperia Rugby e della Union Riviera Rugby, la grande franchigia che raccoglie le migliori espressioni del rugby ponentino a livello seniores, il tutto inquadrato nel progetto della Riviera School of Rugby.

Le classi protagoniste a Genova sono state guidate a livello tecnico da Alessandro Castaldo, popolare mediano di mischia della Union,  non nuovo a questi exploit, tra i migliori preparatori per i giovani atleti, e Tonino Leone. Oltre 250 le squadre scolastiche iscritte nella disciplina del rugby, fra le provincie di Asti, Alessandria, Cuneo, Genova, La Spezia, Imperia e Savona.

Alla fine della giornata, dunque, terzo posto per la quinta di Pontedassio. Ancora una volta il centro della valle Impero si pone in rilievo per la spiccata capacità sportiva dei giovani locali, impavidi e creativi. Allo stesso modo la Littardi di Piazza Roma continua nel solco della tradizione rugbistica del capoluogo. Soddisfazione tra le maestre, con Silvia Viani di
Pontedassio che già ad Imperia ebbe a commentare: “ Il rugby è un gioco importante per i bambini, in cui conta lavorare con il cervello”. Altra soddisfazione a livello comunale, con il patrocinio posto dall’Assessorato allo Sport e dall’Assessorato alle Politiche sociali.

QUARTI DI FINALE:

Carducci/A – Foglietta/A 2/5,  S. Maria ad Nives – Avegno 8/5,  Pontedassio– Saracco/Acqui Terme 7/2, Littardi/Imperia – N.S. Grazie Nizza Monferrato 6/0.

SEMIFINALI:

S. Maria ad Nives – Littardi 9/0, Foglietta/A – Pontedassio 5/3.

FINALE 3/4 POSTO: Pontedassio – Littardi 7/3

FINALE 1/2 POSTO: S. Maria ad Nives – Foglietta/A 13/2.