Home, Politica — 29 dicembre 2016 alle 20:35

IMPERIA. BUFERA SU TRE CONSIGLIERI COMUNALI. IL PRESIDENTE PARODI AVVIA LA PROCEDURA DI DECADENZA/ECCO COSA E’ SUCCESSO

Esplode il caso consiglieri “fantasma” in consiglio comunale a Imperia.
Il presidente del consiglio Diego Parodi, infatti, ha notificato a…

di Redazione

imperia-parodi

Esplode il caso consiglieri “fantasma” in consiglio comunale a Imperia. Il presidente del consiglio Diego Parodi, infatti, ha notificato a Giulia Gorlero (Gruppo Misto), Luca Falciola (Forza Italia) e Cara Glorio (M5S) l’avviso di avvio della procedura di decadenza.

Il motivo? Le reiterate assenze dal consiglio comunale. Nel dettaglio, nella comunicazione inviata da Parodi ai consiglieri, si legge: “A seguito di verifica da parte dell’Ufficio del Consiglio, è risultato che ad oggi il numero delle sue assenze alle sedute consiliari nell’anno solare 2016 risultano essere pari a xxx”.

“Di conseguenza – prosegue la comunicazione – si richiede, in osservanza a quanto previsto dall’articolo 32, comma 2, del Regolamento del Consiglio Comunale e delle commissioni consiliari e 22, comma 4, dello Statuto della Città di Imperia, di far pervenire entro il termine di 30 giorni dal ricevimento della presente, le giustificazioni”.

Entro 30 giorni, dunque, i consiglieri dovranno fornire delle giustificazioni alle loro assenze. I profili dei tre consiglieri sono molto diversi tra loro. Giulia Gorlero milita nella nazionale di Pallanuoto femminile e nel Nuoto Club Milano, ed è spesso assente per via di partite ed allenamenti, Luca Falciola si è trasferito per lavoro a Milano ed è dunque assente per motivi legati al lavoro, Cara Glorio, invece, sino ad oggi, nonostante le ripetute sollecitazioni, non ha mai comunicato il perché delle proprie assenze.

Una volta esaminate le motivazioni, se il presidente Parodi non le riterrà valide, toccherà al consiglio comunale decidere le sorti dei tre consiglieri, a voto segreto.

Un’eventuale decadenza dei tre consiglieri, stravolgerebbe e non poco il quadro del consiglio comunale. I primi dei non eletti sono, in ordine, Simone Suriano e Giovanni Lazzarini (Giulia Gorlero, Laboratorio per Imperia), Leonardo Zadro e Paolo De Mare (Cara Glorio, Movimento Cinque Stelle) e Pino Camiolo e Luisella Ferro (Luca Falciola, Forza Italia).