Home, Imperia — 6 gennaio 2017 alle 07:37

IMPERIA. MUSEO NAVALE, TRE SOCIETÀ ESTERE IN LIZZA PER LA GESTIONE DEL PLANETARIO/ECCO COME FUNZIONERÀ

Sono tre le ditte che hanno presentato un’offerta alla scadenza, prevista per giovedì
5 gennaio, dei termini della gara d’appalto per la gestione del planetario del Museo Navale

di Gabriele Piccardo

collage_museo-planetasta

Sono tre le ditte che hanno presentato un’offerta alla scadenza, prevista giovedì 5 gennaio,  dei termini della gara d’appalto per la gestione del planetario del Museo Navale.

Nel dettaglio, si tratta di tre importanti società estere, una francese, una tedesca e una statunitense. Toccherà ora a una Commissione (si riunirà la prossima settimana) presieduta dal dirigente del settore Cultura del Comune, Giuseppe Enrico, procedere all’apertura delle buste e e decretare la società aggiudicatrice dell’appalto. 

Il bando riguarda la progettazione, fornitura, posa in opera e messa in esercizio del planetario della struttura scade alle 12 di giovedì. L’importo base è di 775.172 euro e l’impresa aggiudicatrice dovrà ultimare le opere entro 150 giorni dalla consegna dei lavori. 

Entro il 2017, dunque, il Museo Navale potrà contare sul planetario. 

Il progetto, per il quale è previsto un contributo da un milione di euro, tutto a carico della società Arcus, consentirà ai visitatori del Museo di godere dello spettacolo dell’universo proiettato sulla cupola interna, ma non solo, consentirà anche la proiezione di documentari e film. È previsto un planetario del diametro di 12 metri, il più grande della Liguria, uno dei più grandi in tutta Italia.

 

 
 
 
deskimperiapost