Cronaca, Home — 9 gennaio 2017 alle 11:53

IMPERIA. PIZZICATA CON DOCUMENTI FALSI SULL’AUTOBUS GENOVA-BARCELLONA, GIOVANE NIGERIANA ARRESTATA E CONDANNATA IN TRIBUNALE/I DETTAGLI

La donna, che era arrivata in Italia nel settembre scorso, è stata tratta in arresto.
Questa mattina si è tenuto in Tribunale a Imperia il processo per direttissima

di Gabriele Piccardo

collage_manette_polizia_falso

Una giovane nigeriana è stata arrestata questa notte dalla Polizia a Ventimiglia dopo essere stata pizzicata a bordo di un autobus diretto a Barcellona, e partito da Genova, con documenti falsi.

Nel dettaglio, gli agenti, dopo un controllo, hanno scoperto che la giovane era in possesso di una carta di identità, di un titolo di viaggio e di un permesso di soggiorno contraffatti.

La donna, che era arrivata in Italia nel settembre scorso, è stata così tratta in arresto. Questa mattina si è tenuto in Tribunale a Imperia il processo per direttissima. La giovane ha patteggiato una condanna a 1 anno, 3 mesi e 10 giorni di carcere. La pena è stata sospesa e la donna rimessa in libertà.