Home, Politica — 11 febbraio 2014 alle 12:00

“IN STRADA UN NUMERO DI FRIGORIFERI, TV E LAVATRICI NON CONGRUENTE CON LA CRISI. LI PORTANO DA ALTRI COMUNI” – Il Sindaco Capacci si interroga sui tanti rifiuti ingombranti abbandonati in città

Nel corso del consiglio comunale in programma ieri, lunedì 10 febbraio, il Sindaco Carlo Capacci, affrontando la pratica Tra.De.Co, ha voluto dare la sua interpretazione in merito al massiccio abbandono di rifiuti ingombranti nei pressi dei punti di conferimento. “Non voglio entrare nel merito se la città sia più o meno pulita dirima. A me sembra esattamente uguale, se non […]

di Mattia Mangraviti

image

Nel corso del consiglio comunale in programma ieri, lunedì 10 febbraio, il Sindaco Carlo Capacci, affrontando la pratica Tra.De.Co, ha voluto dare la sua interpretazione in merito al massiccio abbandono di rifiuti ingombranti nei pressi dei punti di conferimento.

“Non voglio entrare nel merito se la città sia più o meno pulita dirima. A me sembra esattamente uguale, se non per una quantità abnorme di frigoriferi, lavatrici, televisioni di fianco ai punti di conferimento. Abbiamo messo in atto un pattugliamento diurno e notturno per limitare il problema. Sono già state fatte 10-15 sanzioni. Però una cosa voglio dirla. Girando Imperia vedo un numero di lavatrici, televisioni, frigoriferi che ritengo non congruente con il periodo di crisi economica che sta vivendo l’Italia. Io penso che queste cose le portino da altre parti, da altri comuni. Io non penso che nessuno li porti apposta, ma magari perché gli viene più comodo così. Questa cosa però deve finire. Ricordo, inoltre, che vi sono gli eco mobili per il ritiro dei rifiuto ingombranti”.

 
 
 
FR_vetrine_3