Home, Rubriche — 11 febbraio 2014 alle 21:00

LIBERI DI ANDARE – IL COUCHSURFING: Entri in punta di piedi nella case, nelle vite di altre persone e all’improvviso ti si apre un mondo nuovo

Durante il nostro percorso ci sono passi ed esperienze che ci danno la possibilità di cambiare la visione delle vita. Non devono per forza essere situazioni forti, alle volte basta semplicemente aprirsi verso il Mondo. Riprendendo il discorso dello scorso articolo oggi vi scriverò di uno stile di viaggio che molti, non avendolo provato direttamente, pensano sia un modo come […]

di Selena Marvaldi

LIBERI DI ANDAREDurante il nostro percorso ci sono passi ed esperienze che ci danno la possibilità di cambiare la visione delle vita. Non devono per forza essere situazioni forti, alle volte basta semplicemente aprirsi verso il Mondo.
Riprendendo il discorso dello scorso articolo oggi vi scriverò di uno stile di viaggio che molti, non avendolo provato direttamente, pensano sia un modo come un altro per approfittarsi di un posto caldo e gratuito dove dormire.

Prima però vi spiego di cosa sto parlando …

Tutto nacque una decina di anni fa grazie ad un giovane americano appassionato di viaggio, che decise di condividere sul web il sistema con il quale affrontava le sue vacanze: farsi ospitare da sconosciuti. Inizialmente sembrava un modo come tanti per risparmiare e restare in giro il più possibile, ma non era così…. In quei mesi il Couchsurfing vide la luce!

Il couchsurfing non è una strategia lowcost per viaggiare, ma è un momento di incontro. Entri in punta di piedi nella case, nelle vite di altre persone e all’improvviso ti si apre un mondo nuovo. Ti accorgi di non essere più interessato vedere monumenti o a vivere la movida del posto, ma alla vita di ogni individuo: una realtà diversa nella forma, ma simile nella sostanza.

Ho avuto la fortuna di essere ospitato in gran parte dell’Europa [ e non solo... ], ricordo con affetto diverse persone e un pò meno affettuosamente qualche pseudo materasso [ quando c'era... ]. La mia prima esperienza sul sofà è stata in Portogallo, durante un bel giretto in moto di cui magari vi parlerò più avanti. Poco prima di partire dissi a qualche amico la mia intenzione di farmi ospitare e uno di loro replicò dicendomi che da li a poco avrebbe letto di me sul di Secolo: “Ragazzo scomparso in terra iberica” [eh, Imperiapost all’epoca non c’era!]. Ricordo ancora di essere arrivato a Lisbona di notte e, non avendo con me nessun navigatore, fui costretto ad orientarmi seguendo la cartina della metropolitana. Dopo un’oretta riuscii ad arrivare in quella casa, dove con stupore trovai altri ragazzi provenienti da mezzo mondo con la quale condivisi, oltre al divano, anche un bellissima serata. Rui è il nome del mio ormai amico portoghese [qualora vi potesse tornare utile… ]

Questo per dirvi che sono arrivato in quella casa senza nessuna sicurezza, non avendo neanche una cartina, non avendo certezze su chi fosse quell’uomo, ho lasciato da parte i pregiudizi, lo scetticismo e mi son goduto una meravigliosa serata in compagnia! Ah, il divano era pure comodo …

liberi di andare

Quindi armatevi di una buona voglia di scoperta e partite,è semplice e vi dico come fare:

  • Andate sul sito www.couchsurfing.org
  • Registratevi [ senza falsificare i vostri dati !Potete utilizzare anche la login di facebook ]
  • Compilate il vostro profilo [ precisando se potete o meno ospitare o se siete disponibili solo per un caffè]
  • Il gioco è fatto, fate parte della community,inizia la ricerca!

Insomma, modi per viaggiare ce ne sono davvero tanti! Questo è solo un esempio.

L’estate si avvicina, sta arrivando il momento di organizzare un bel viaggio diverso dal solito!

…e tu hai mai avuto esperienze simili?!

Pensandoci bene, come non essere d’accordo con questa canzone….

http://www.youtube.com/watch?v=6Wu-t8vH4s8

Il viaggio non è l’emozione di attimi pericolosi
il viaggio è la gioia del tempo
pericolo è stare rinchiusi

Dobbiamo sentirci liberi di andare, perché sono i viaggi a fare le persone…

Se vuoi raccontarmi un tuo viaggio o esperienza contattami! scrivi qui sotto oppure vieni a trovare su Google o Twitter

Francesco Belgrano