Home, Politica — 14 febbraio 2014 alle 17:58

PRIMARIE PD: APPELLO AL VOTO DEL CONSIGLIERE REGIONALE MANTI PER ALESSIO CAVARRA

Domenica 16 febbraio si tengono le primarie per l’elezione del Segretario Regionale del Partito Democratico; sono primarie aperte, perché possono votare negli appositi seggi allestiti anche le persone non iscritte al Partito. “Ritengo, perciò – ha dichiarato il consigliere regionale del PD Manti – importante per tutti andare a votare perché ciò che succede all’interno del PD, riguarda il Paese […]

di Selena Marvaldi

pd

Domenica 16 febbraio si tengono le primarie per l’elezione del Segretario Regionale del Partito Democratico; sono primarie aperte, perché possono votare negli appositi seggi allestiti anche le persone non iscritte al Partito.

Ritengo, perciò – ha dichiarato il consigliere regionale del PD Manti – importante per tutti andare a votare perché ciò che succede all’interno del PD, riguarda il Paese tutto e non solo quello chiuso nei confini del Partito; infatti la spinta al rinnovamento del PD e della politica che ci è stata chiesta da tre milioni di elettori che l’otto dicembre scorso hanno votato al 70% per Matteo Renzi segretario nazionale, sta proseguendo grazie al coraggio ed alla determinazione che Matteo dimostra giornalmente; il cambiamento di passo con la richiesta di un nuovo governo sono a dimostrare tutto ciò con nettezza.

 Non dobbiamo pensare che la svolta avvenga solamente con il ricambio della classe dirigente all’interno del PD, stiamo parlando di una realtà ben più importante; “CambiareVerso” non è uno slogan, ma un obiettivo ben chiaro, è una rivoluzione nella modalità di gestire il bene pubblico che parte dal PD, ma dovrà coinvolgere tutto l’attuale sistema politico che blocca da anni il nostro Paese e non riesce a superare la crisi.

Snellire un sistema paludoso, trovare i punti critici e aggredire i problemi dando soluzioni con tempi certi; in sostanza ridare speranza a coloro che l’hanno persa o la stanno perdendo, facendo capire con atti concreti che le istituzioni, le cariche elettive, la politica non sono un costo ma sono una grande risorsa essenziale per la democrazia.
Renzi però non va lasciato solo, l’azione che sta portando avanti a livello nazionale va sostenuta anche nei territori.

Dobbiamo “cambiareVerso” anche nel nostro territorio, supportando chi, fin dal primo momento, ha intuito e sostenuto l’azione di Renzi.

Alessio Cavarra ha mostrato di essere uomo di grande coraggio, serietà  e responsabilità; eletto Sindaco di Sarzana con quasi il 70% di voti, e’ stato assessore comunale e consigliere regionale, vive a contatto con i problemi dei cittadini e ha mostrato notevoli doti innovative nella sua azione amministrativa e politica.

Capacità che gli hanno permesso di conquistare l’appoggio esplicito di oltre cento sindaci in Liguria, di cui trenta in Provincia di Imperia (tra cui tutti i Sindaci iscritti al PD) e moltissimi altri amministratori locali.

La  candidatura di Alessio Cavarra, si pone quindi in continuità con il disegno di trasformazione del PD ed innovazione dell’Italia per cui Renzi è stato eletto a stragrande maggioranza Segretario Nazionale.

Non è, quindi, una questione di correnti ma di progettualità e, perciò, della scelta delle persone ritenute più idonee a svilupparla: il modello di PD sostenuto da Renzi è un modello che sappia coinvolgere energie e persone nuove che, invece, fino ad oggi, hanno trovato assente, se non ostile, il partito governato dal vecchio apparato.

Persone ancorate, perciò, al proprio territorio siano essi, amministratori, dirigenti di partito, iscritti o semplici simpatizzanti che sappiano fare rete tra loro per offrire risposte concrete ai bisogni e alle necessità delle persone che in quei territori vivono.

Per tutte queste ragioni, appoggio convintamente Alessio Cavarra nella sua corsa a Segretario Regionale del PD e sono capolista, insieme all’Assessore Regionale alle politiche sociali Lorena Rambaudi, della lista a suo sostegno (collegio IV IM-SV).

Per tutte queste ragioni, chiedo agli elettori liguri di recarsi Domenica ai seggi e votare Alessio Cavarra per sostenere cambiamento e innovazione”