Home, Imperia — 15 febbraio 2017 alle 12:03

PALLONCINI IN VOLO NEI CIELI DI IMPERIA PER LA GIORNATA MONDIALE CONTRO IL CANCRO INFANTILE:”UN RICORDO E UN GESTO DI SPERANZA”/FOTO E VIDEO

“Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile”. Questa mattina, mercoledì 15 febbraio alle ore 11, in numerose città d’Italia è stato effettuato il lancio dei palloncini promosso da Fiagop e Aieop

di Redazione

collage_lancioplloncini

Imperia. “Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile”. Questa mattina, mercoledì 15 febbraio alle ore 11, in numerose città d’Italia è stato effettuato il lancio dei palloncini promosso da Fiagop e Aieop.

A Imperia il lancio è avvenuto presso il cortile dell’Istituto N.S. della Misericordia, in via Verdi, che ha aderito a questa importante giornata, insieme alla mamma dell’ex alunno Federico Masiani, Laura Marabello ed Elisa Trucco referenti genitori per Abeo Liguria Onlus.

Al lancio dei palloncini erano presenti gli studenti dell’Istituto N.S della Misericordia, le Suore dell’ Istituto, la Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Prof. Rambaldi, e le “mamme speciali”.

si tratta di una giornata significativa che vuole ricordare le difficoltà e le sofferenze di tanti bambini e adolescenti colpiti nel mondo da questa terribile malattia ma che vuole essere anche un messaggio di speranza e vicinanza verso tutti coloro che sono quotidianamente impegnati nella lotta contro i tumori infantili.

Laura Marabello e Elisa Trucco, referenti genitori per Abeo Liguria Onlus dichiarano: “La giornata mondiale contro il cancro infantile vuole essere un ricordo per i nostri ‘angeli‘, una speranza per tutti coloro che stanno ancora combattendo contro queste gravissime malattie.

L’Aieop di Genova ci ha incaricato di portare questi 250 palloncini presso l’Istituto della Misericordia, in Via Verdi di Imperia, che è sempre a disposizione per questi eventi, sensibile a queste nostre manifestazioni.

Qui presente la dirigente scolastica Franca Rambaldi, Laura Amoretti per le pari opportunità. Voglio ringraziare anche due volontari, Pippo e Marcello, che ci hanno aiutato questa mattina alle 7.30 a gonfiare questi innumerevoli palloncini bianchi.

Le mamme qui presenti, la mamma di Pietro, la mamma di Laura, alcune mamme ci hanno delegato di scrivere il nome del loro bambino sul palloncino. È un momento di grande commozione”.

“Credo che l’importanza di questa giornata debba servire come un momento di sensibilizzazione nei confronti di questa realtà che a volte è difficile guardare in faccia e avere il coraggio di riconoscere che esistono e che possono toccare tutti. Forse l’importanza di questi eventi è quella di cercare sensibilizzare tutti al problema”.