Cronaca, Home — 16 febbraio 2014 alle 09:50

AGGREDITI DUE AGENTI DI POLIZIA PENITENZIARIA DEL CARCERE DI IMPERIA – All’origine della violenza un rimprovero di troppo

Ieri mattina, nel carcere di Imperia, durante le classiche visite dei familiari ai detenuti è scattata una rissa tra due detenuti e un agente della polizia penitenziaria che è stato aggredito. L’agente avrebbe infatti ripreso un detenuto perchè stava avendo degli atteggiamenti troppo affettuosi e intimi con la compagna. A quel punto il detenuto, già noto per le sue reazioni […]

di Selena Marvaldi

Carabinieri davanti al carcere

Ieri mattina, nel carcere di Imperia, durante le classiche visite dei familiari ai detenuti è scattata una rissa tra due detenuti e un agente della polizia penitenziaria che è stato aggredito.

L’agente avrebbe infatti ripreso un detenuto perchè stava avendo degli atteggiamenti troppo affettuosi e intimi con la compagna. A quel punto il detenuto, già noto per le sue reazioni violente, insieme al compagno di cella che si trovava con lui in quel momento, ha iniziato a colpire il poliziotto e un suo assistente, intervenuto per calmare la situazione.

I due agenti sono stati così trasportati all’ospedale di Imperia e sottoposti a cure mediche e, immediata, è stata la reazione dei sindacati che hanno definito come “intollerabile” una situazione del genere.