Cultura e manifestazioni, Home — 17 febbraio 2017 alle 15:21

IMPERIA. MONTAGNA UISP 2017. UNA SETTIMANA ALLA SCOPERTA DELLE ALPI LIGURI. IL PRESIDENTE GARZIA:”IL NOSTRO TERRITORIO È UNA PALESTRA A CIELO APERTO”/IL PROGRAMMA

È stato presentato oggi, venerdì 17 febbraio, presso la sede della UISP di Imperia, il programma dell’iniziativa “Montagna UISP 2017 – Le Alpi del Mare”.

di Gaia Ammirati

UISP_LOPES

È stato presentato oggi, venerdì 17 febbraio, presso la sede della UISP di Imperia, il programma dell’iniziativa “Montagna UISP 2017 – Le Alpi del Mare”. Il progetto prevede una settimana di attività nel parco regionale delle Alpi Liguri, candidate patrimonio dell’umanità Unesco, dal 19 al 26 febbraio 2017, dalla Valle Argentina alla Valle del San Lorenzo fino al Parco Costiero. A partecipare saranno amanti dello sport in ambiente naturale provenienti da tutta Italia.

Il programma è stato presentato dal presidente del Comitato Territoriale di Imperia Lucio Garzia e dal vicepresidente Sebastiano Lopes, con la collaborazione di Alessandro Bellotti, presidente di Monesi Young, il consigliere comunale di Triora Cristian Alberti, la guida ambientale escursionistica Barbara Campanini e Cristina Sala, anche consigliere del comitato direttivo.

Nell’arco di 40 Km, lungo la Valle Argentina, si va dalla vetta più alta della Liguria (il monte Saccarello, 2.200 m) alla costa ligure. Questa particolare posizione di montagne affacciate sul mare favorisce la gamma delle attività di turismo sportivo (non solo escursionismo estivo ed invernale su neve, ma Nordic Walking, Arrampicata in falesia, Mountain Bike, ecc.).

Attraenti sono poi i siti di interesse culturale, dai giardini di Villa Hanbury, ai Balzi Rossi (abitati dall’uomo di Neanderthal), alle neviere, al Teatro Romano di Ventimiglia, ai trekking (storico-artistici) nelle Valli di San Lorenzo. Escursioni, ciaspolate, tavole rotonde, corsi di aggiornamento, sono alcune delle attività che sarà possibile praticare nel corso di “Montagna Uisp” con l’obiettivo di scoprire da vicino le Alpi del Mediterraneo. Ogni giorno si avrà la possibilità di scegliere tra tre diversi tipi di proposte: dall’escursione più impegnativa per sportivi esperti, ad una meno impegnativa alla portata di tutti, sino ad arrivare a quelle di carattere gastronomico e culturale sempre presenti nel programma della giornata.

A guidare i partecipanti gli esperti istruttori del settore montagna Uisp con il supporto degli operatori sportivi delle associazioni affiliate Uisp sul territorio per una vera e propria iniziativa di turismo sportivo che coinvolge tutte le strutture ricettive della zona: hotel, alberghi ecc., ma anche tante esclusive strutture di agriturimo e bed and breakfast della zona.

Al centro dell’iniziativa c’è sempre il territorio, con le persone che lo vivono e le politiche adottate localmente. Il programma prevede momenti conoscitivi, in cui il territorio si racconta, e occasioni di contatto e relazione tra amministrazioni, cittadini e mondo associativo, per cercare di dare vita a nuove strategie. Un’occasione per riflettere insieme su come sia possibile dare un futuro a territori fuori dalle rotte commerciali del turismo, che tendono ad essere abbandonati, ma conservano un capitale naturale e sociale rilevante, formulando proposte che siano replicabili in altre parti d’Italia.

Montagna Uisp vuole promuovere un modello turistico e sportivo rispettoso dell’ambiente. Una settimana di formazione ambientale, vissuta negli alloggi che offre il territorio, con semplicità e spirito di condivisione. Ogni edizione di Montagna Uisp è diversa perché rappresenta l’anima del territorio che visitiamo, con i suoi abitanti e le sue suggestioni.

SEBASTIANO LOPES

“Cerchiamo di diffondere l’idea di un corretto approccio a uno stile di vita sano e un corretto approccio al territorio. Se non lo conosciamo non lo possiamo apprezzare davvero. Montagna Uisp é un contenitore di moltissime iniziative, ora arrivata alla sua 7a edizione. Abbiamo cominciato con il versante piemontese del parco Gran Paradiso, meno conosciuto, e poi continuato fino ad arrivare finalmente in valle Argentina nel parco delle Alpi Liguri, candidato a essere un sito dell’Unesco.

Attraverso il rapporto con le amministrazioni locali siamo riusciti a organizzare una settimana alla scoperta del nostro territorio. Un parco vive se viene frequentato e se la rete turistica funziona. Importante è l’attività formativa, con il corso di arrampicata sportiva. Vogliamo far conoscere il territorio non solo della montagna, ma anche della valle fino alla costa, dal Saccarello alla valle Argentina, villa Hanbury e parco costiero. Chiuderemo il cerchio nella valle di San Lorenzo, un anello in una parte importante della nostra provincia.

Faremo il calcolo della CO2 che andremo a consumare e in proporzione andremo a piantare degli alberi. Perchè un punto fermo deve rimanere quello del rispetto dell’ambiente, con il motto “Pulisci e cammina”.

LUCIO GARZIA

È un’iniziativa che non si conclude il 26, ma è il là per le iniziative. Il nostro territorio è una palestra a cielo aperto, ma non è abbastanza conosciuto. Quanti giovani conoscono le nostre valli? Quante scuole portano a scoprire il nostro territorio? Queste iniziative servono non solo ai turisti, ma soprattutto a noi. Le serate sono aperte a tutti, anche ai non tesserati, mentre le attività sportive e escursionistiche sono riservati agli associati per una questione di rispetto e sicurezza”.

Per maggiori informazioni, clicca qui per visitare il sito Uisp, clicca qui per visitare la pagina Facebook “Montagne Uisp 2017″.

Per il programma completo, clicca qui.

 
 
 
Primula nera live Bar 11