Attualità, Home — 17 febbraio 2017 alle 15:03

DISCARICA DI COLLETTE OZOTTO. INDAGINE EPIDEMIOLOGICA. IL M5S:”CONDOTTA CON SUPERFICIALITÀ, ESCLUSA LA CITTÀ DI SANREMO. STUDIO DA RIFARE”/I DETTAGLI

Lo chiedono Alice Salvatore e Marco De Ferrari, portavoce del M5S in Regione Liguria, e le portavoce comunali pentastellate Paola Arrigoni e Luciana Balestra, mettendo in dubbio la validità dei dati epidemiologici sulla discarica di Collette Ozotto

di Redazione

collage_m5s_ozotto_esame

“L’indagine epidemiologica è stata condotta con enorme superficialità e gravissime lacune, escludendo completamente la popolazione di Sanremo. Studio da ripetere.”

Lo chiedono Alice Salvatore e Marco De Ferrari, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria, e le portavoce comunali pentastellate Paola Arrigoni e Luciana Balestra, mettendo in dubbio la validità dei dati epidemiologici sulla discarica di Collette Ozotto (Imperia).

“Com’è stata possibile una mancanza di tale gravità? – si chiedono gli esponenti del MoVimento 5 Stelle – Abbiamo aspettato quattro anni per un’indagine che non prende in considerazione la popolazione di Sanremo? E ancora, perché il Comune non ha fornito i dati della popolazione? Dov’erano sindaco e assessore? Così come è stato realizzato, escludendo a priori un numero enorme di cittadini interessati, lo studio suona come una presa in giro per i residenti che abitano vicino alla discarica e per tutta la cittadinanza.”

“Chiediamo, pertanto, che l’indagine venga rifatta da zero con la massima attenzione, veri criteri scientifici e con la massima condivisione di tutte le autorità coinvolte – sottolineano i Cinque Stelle – Solo uno studio serio, approfondito e completo potrà finalmente far luce sui veri effetti che la discarica ha sul territorio, sull’ambiente e sui cittadini. Non abbiamo bisogno di verità di comodo, ma di dati certi e chiari per escludere ogni ombra.”

 
 
 
Primula nera live Bar 11