Attualità, Home — 17 febbraio 2014 alle 10:49

I LAVORATORI DELLA TRADECO SOTTO IL COMUNE PER IL MANCATO PAGAMENTO DEGLI STIPENDI – Podestà: “Visto che gli accordi a parole sono stati deludenti bisogna prendere l’iniziativa per costringere la Tradeco a costituire un conto dedicato”

I lavoratori della Tradeco si sono dati appuntamento davanti al Comune di Imperia per inscenare un sit- in di protesta per il mancato pagamento degli stipendi di gennaio. I dipendenti chiedono tempi certi sui pagamenti degli stipendi da mesi in ritardo. “Chiederemo ai lavoratori – ha detto Alessandro Leuzzi della CISL – di dichiarare lo stato di agitazione e il […]

di Gabriele Piccardo

TRADECOI lavoratori della Tradeco si sono dati appuntamento davanti al Comune di Imperia per inscenare un sit- in di protesta per il mancato pagamento degli stipendi di gennaio. I dipendenti chiedono tempi certi sui pagamenti degli stipendi da mesi in ritardo.

“Chiederemo ai lavoratori – ha detto Alessandro Leuzzi della CISL – di dichiarare lo stato di agitazione e il blocco degli straordinari. Noi, oltre ad essere lavoratori, siamo anche cittadini di questa città, non è possibile continuare con questa situazione”.

“A questo punto – ha detto l’assessore all’ambiente Nicola Podestàvisto che gli accordi a parole sono stati deludenti bisogna prendere l’iniziativa per costringere la Tradeco a costituire un conto dedicato per il pagamento dei dipendenti. Questa situazione mi amareggia tantissimo. Ci sono ancora troppe ombre nell’attuazione dell’appalto che vanno chiarite e che vanno individuate senza arrivare a contenziosi e scontri. È intollerabile che i pagamenti siano qualcosa di vago che non si sappia quando arrivano o quando non arrivano. Data la situazione che si è creata noi dobbiamo essere grati ai lavoratori della Tradeco che avrebbero potuto crearci seri problemi”.