Home, Politica — 17 febbraio 2014 alle 15:33

PRIMARIE DEL PD – IL COMMENTO CRITICO DI ROBERTO BRAGANTI: “Trovo vergognoso che a decidere il nome del nuovo segretario non saranno i voti dei cittadini liguri ma l’assemblea regionale del PD”.

Roberto Braganti, esponente degli Imperia Guys candidato alle scorse elezioni comunali, interviene sul risultato delle primarie per l’elezione del segretario regionale del Partito Democratico svoltesi ieri che hanno visto il sindaco di Sarzana Alessio Cavarra vincere con il 48% delle preferenze. Dopo la protesta di Giuseppe Franciosi, anche Braganti critica il regolamento delle primarie. “Ieri, come altre persone, – scrive […]

di Gabriele Piccardo

Roberto BragantiRoberto Braganti, esponente degli Imperia Guys candidato alle scorse elezioni comunali, interviene sul risultato delle primarie per l’elezione del segretario regionale del Partito Democratico svoltesi ieri che hanno visto il sindaco di Sarzana Alessio Cavarra vincere con il 48% delle preferenze. Dopo la protesta di Giuseppe Franciosi, anche Braganti critica il regolamento delle primarie.

“Ieri, come altre persone, – scrive Braganti – sono andato a votare alle primarie per il rinnovo della segreteria regionale del PD. Ho pagato i due euro per votare richiestimi dal partito. Ho, però, due appunti da fare:

Il fatto di dover pagare per esprimere la mia preferenza mi sembra una cosa fuori dal mondo anche se ho deciso lo stesso di farlo. Ho appoggiato l’attuale sindaco di Sarzana Alessio Cavarra. Credo che a livello regionale solo con lui possiamo avere il vero rinnovamento del partito. L’ho conosciuto due settimane fa a Savona e mi è persa una persona con i piedi per terra.

Cavarra è il simbolo di un possibile rinnovamento della politica regionale proprio com’è Matteo Renzi per quella nazionale. Sinceramente trovo vergognoso che dopo le votazioni di ieri, dopo che molte persone hanno pagato per votare, chi deciderà il nome del nuovo segretario non saranno i voti dei cittadini liguri ma l’assemblea regionale del PD.

Cavarra ha preso il 48 % contro il 44, 1% di Lunardon. Quest’ultimo, però, ha più delegati di Cavarra e quindi con molta probabilità sarà lui a vincere. Credo che tutto ciò sia ingiusto e assolutamente non democratico. Si dovrebbe andare al ballottaggio e rispettare la volontà dell’elettorato di queste primarie. Cosi sembra solo preso in giro”.