Home, Imperia — 17 febbraio 2014 alle 17:34

INCONTRO CON IL SETTEROSA ALLA CAMERA DI COMMERCIO/FOTO E VIDEO. COACH CONTI: “Imperia porta fortuna e ha la piscina più piena d’Italia” /FOTO E VIDEO

L’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia ha ospitato questa mattina l’incontro degli studenti imperiesi con le ragazze della Nazionale Italiana di pallanuoto. Il meeting è stato promosso dalla Rari Nantes Imperia e dall’Azienda Speciale “Promimperia” in occasione della sfida per la qualificazione alla World Cup di pallanuoto tra Italia e Grecia, partita in programma martedì 18 febbraio 2013, ore […]

di Mattia Mangraviti

image

L’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia ha ospitato questa mattina l’incontro degli studenti imperiesi con le ragazze della Nazionale Italiana di pallanuoto. Il meeting è stato promosso dalla Rari Nantes Imperia e dall’Azienda Speciale “Promimperia” in occasione della sfida per la qualificazione alla World Cup di pallanuoto tra Italia e Grecia, partita in programma martedì 18 febbraio 2013, ore 20, alla piscina comunale “Cascione”.
All’appuntamento hanno preso parte il sindaco Carlo Capacci, il presidente della Rari Nantes Luca Ramone, il ct del “setterosa” Fabio Conti e il nutrizionista Santino Milesi. A fare gli onori di casa il dirigente della CCIAA Imperia, Enrico Oliva.
Dopo i saluti e il benvenuto alle azzurre, agli studenti delle terze medie dell’istituto Mario Novaro e a tutti gli ospiti, Oliva ha introdotto i lavori parlando della Dieta Mediterranea, del lavoro e delle iniziative che l’ente camerale sta portando avanti a sostegno di progetti per la valorizzazione e la promozione dell’olio extravergine d’oliva e delle eccellenze del territorio. E’ toccato al dottor Milesi approfondire i temi dell’alimentazione nello sport, dell’obesità – fenomeno in preoccupante aumento tra i giovanissimi – e della Dieta mediterranea come regime alimentare corretto e soprattutto salutare (“un piatto pasta e ceci, pasta e fagioli, con olio extravergine di oliva, è l’emblema della dieta mediterranea, un’alimentazione che tutti ci invidiano nel mondo e che servirà anche per combattere l’obesità“).

Festeggiatissime le atlete della Nazionale Italiana che hanno firmato autografi e risposto alle simpatiche domande degli studenti (“Cosa mangiate prima di giocare una partita? Cosa si prova ad andare alle Olimpiadi? Andate d’accordo? Difficile combinare sport e scuola? Vi divertite? Perché avete cominciato? Avete mai pensato di mollare? Cosa si prova dopo una sconfitta? Come vi preparate prima delle partite? Passioni oltre la pallanuoto? Che emozione è sapere di essere un esempio per altri? Allenamenti facili o difficili? Vivete solo di pallanuoto o lavorate?“).

L’incontro si è concluso con un in bocca al lupo al “setterosa” e l’invito a sostenere in massa domani sera la squadra sulle tribune della piscina Cascione.

SALUTO SINDACO DI IMPERIA CARLO CAPACCI

“Siamo al top. Abbiamo la Nazionale, abbiamo la dieta mediterranea, abbiamo una città nella quale noi tutti crediamo, abbiamo il futuro della città che siete voi ragazzi, che spero studierete e lavorerete in questa città che noi stiamo cercando di migliorare affinché si volga verso turismo, sport e dieta mediterranea che ritengo siano il futuro dell’economia della nostra terra”.

L’INTERVENTO DEL MISTER FABIO CONTI

“L’augurio che faccio a tutti i ragazzi che sono in sala è che ogni manifestazione sportiva sia un momento di stimolo e di illuminazione per appassionarsi, per avere un sogno, per avere un’attitudine a una qualsiasi di queste attività sportive che può essere intrapresa sia in maniera agonistica che in maniera amatoriale per far si che sua questo binomio tra benessere-sport e crescita nella vita in generale”.

“Queste ragazze fanno parte di quella categoria di persone per così dire diverse, perché sono ragazze che sono state in piscina per tutti i giorni della loro adolescenza e continuano a farlo. La media di questa squadra è di 23 anni circa. Sono ragazze che mediamente 4 ore al giorno si allenano e quindi sotto il profilo dell’alimentazione devono seguire un loro diario. Noi abbiamo una nutrizionista che le tiene sotto controllo 3-4 volte durante la stagione. La dieta che disegnano è una dieta bilanciata, mediterranea, con qualche accorgimento a seconda della singola atleta”.

“Imperia è stata scelta dalla federazione per questo tipo di manifestazione semplicemente perché è stata una forte volontà della società Rari Nantes, la cui squadra è un fiore all’occhiello. E poi perché Imperia ogni volta che ci ospita ha portato bene, ha fatto qualificare il Setterosa a due Olimpiadi, nel 2004 e nel 2008 e ogni volta che si viene c’è la piscina più piena d’Italia ed è come giocare ogni volta in casa”.

 
 
 
FR_vetrine_3