Home, Pallavolo, Sport — 3 marzo 2017 alle 09:06

PALLAVOLO. IL “VOLLEY PRIMAVERA” TRIONFA PER 3 – 1 CONTRO IL “SABAZIA” NELL’ULTIMA GARA DI ANDATA DEL CAMPIONATO DI 1ª DIVISIONE MASCHILE/I DETTAGLI

Domenica 26 Febbraio 2017. Vado Ligure. Alle ore 18 inizia l’ultima gara di andata del campionato di 1° Divisione maschile del Volley Primavera “A”. L’avversario è il Sabazia Pallavolo

di Redazione

pallavolo_pallone

Domenica 26 Febbraio 2017. Vado Ligure. Alle ore 18 inizia l’ultima gara di andata del campionato di 1° Divisione maschile del Volley Primavera “A”. L’avversario è il Sabazia Pallavolo.

Non è una semplice gara di campionato, questa partita è lo scontro al vertice, quella che decreterà i “campioni d’inverno”. Il Volley primavera ha 18 punti, il Sabazia 17 ed entrambe le squadre arrivano imbattute all’incontro clou.

La compagine imperiese, che vanta in rosa giocatori di categoria superiore, cercherà la fuga mentre i giovani savonesi, con un’organizzazione difensiva invidiabile, tenteranno il sorpasso nonostante l’assenza dei palleggiatori solitamente titolari.

La formazione scelta dal coach del Volley Primavera Eric Pino è così strutturata: Stefano “Felix” Sbarra (palleggiatore), Christian Ginulla (opposto) Giorgio Bonello e Antonio Molinaro (schiacciatori), “Capitan” Massimiliano Cossu e Luca Miloro (centrali), Marcel Di Pasqua e Matteo Astorino (liberi). A disposizione: Davide Aquarone (schiacciatore), Izmir Krasniqi (centrale), Francesco Tomatis e Gabriele Berio (palleggiatori).

L’inizio per il Volley Primavera è da dimenticare, la ricezione vacilla e gli avversari prendono coraggio portandosi avanti nel punteggio. Anche lo score in attacco per gli imperiesi risulta sotto tono, la fase difensiva non è delle più brillanti, i centrali giocano poco, il Sabazia ne approfitta e ringrazia. 25 – 23 per i padroni di casa. I savonesi conducono l’incontro.

Nel secondo set c’è una novità nelle file del volley Primavera. Il coach gioca la carta Davide Acquarone, il più giovane della squadra, (classe ’99) confidando che il cambio apporti una ventata d’aria fresca. Un piccolo aggiustamento tattico per ridimensionare la potenza di fuoco nemica e la seconda frazione può cominciare. Il cambio funziona e la tattica è azzeccata. La ricezione migliora e nel frattempo sale in cattedra Giorgio Bonello, tema della lezione: “L’attacco diagonale”, gli avversari non possono fare altro che ammirare estasiati. 25 – 10 a favore del Volley Primavera. Pareggio nel conteggio set. 1 a 1

Nella terza porzione dell’incontro la compagine savonese ha il merito di saper rialzare la testa riorganizzandosi per vendere cara la pelle. Infatti il Sabazia resta avanti per quasi tutta la durata del set. Tuttavia è proprio in queste fasi concitate che l’esperienza del Volley Primavera esce fuori. Dentro il palleggiatore Francesco Tomatis, in regia, con lo scopo di creare variazioni nella gestione del gioco. Esperimento riuscito! Infatti sul finire del set la compagine imperiese rimonta lo svantaggio maturato fino a portarsi sul 24 a 23 a proprio favore. Set point in ricezione per Imperia. Il coach chiede lo schema studiato in allenamento l’ultima settimana. Luca Miloro esegue, sfoderando una finta da oscar che si rivela una mossa Kansas City in piena regola degna del film “Slevin patto criminale”, il centrale avversario abbocca, Sbarra smarca Bonello che a muro ad 1 disegna la traiettoria vincente del terzo parziale. Azione da manuale. 25 – 23. 2 a 1. Volley Primavera in vantaggio.

Quarto set. Il Sabazia Pallavolo è ancora vivo. Tiene testa al Volley Primavera per la prima parte del quarto parziale ma la difesa degli imperiesi continua a crescere grazie ai muri di capitan Cossu e ai recuperi felini di due maestri del calibro di Sbarra e Astorino. Il risultato dell’ultimo parziale è di 25 – 17 per gli imperiesi. 3 a 1. Partita finita. Il Volley Primavera è campione d’inverno

La gara è finita nel migliore dei modi per il Volley Primavera. La potenza di fuoco di giocatori del calibro di Cossu e di un Bonello, in versione docente accademico, hanno fatto la differenza. La ricezione guidata da Di Pasqua si riconferma solida e la difesa sta crescendo con la principale evoluzione di giocatori come Ginulla.

Dichiara il Presidente Pino De Bonis:“siamo sulla strada giusta, il nostro vantaggio è incrementato arrivando a + 4 sulla seconda in classifica, il Sabazia Pallavolo, a cui vanno i nostri complimenti per l’ottima organizzazione di gioco, nonostante la giovane età di molti atleti, non è riuscito a fermare il nostro treno che prosegue la sua corsa con l’intento di raggiungere l’obbiettivo della promozione”.

Il girone di andata si è concluso. Il Volley Primavera vanta un ruolino di marcia a dir poco strepitoso: 21 punti (su 21 in palio) e 21 set vinti (su 23 disputati).

 
 
 
POPUPOKLANT