IMPERIA. NUOVO INCONTRO TRA PENDOLARI, RFI E TRENITALIA. LOPES:”ANCORA MOLTI PROBLEMI DA AFFRONTARE. I DIRIGENTI FARANNO UNA RICOGNIZIONE DELLE STAZIONI CON NOI”

Home Imperia

Si è tenuto ieri, martedì 7 marzo, presso la sede della Regione Liguria, l’ultimo incontro tra il Comitato Utenti Trenitalia del Ponente, l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino e i vertici Rfi e Trenitalia.

riunione_rfi

Si è tenuto ieri, martedì 7 marzo, presso la sede della Regione Liguria, l’ultimo incontro tra il Comitato Utenti Trenitalia del Ponente, l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino e i vertici Rfi e Trenitalia. Il Comitato ha presentato molti problemi ai dirigenti, che si sono mostrati disponibili a intervenire nel modo più rapido ed efficiente possibile. 

“Sono ancora molte le problematiche da risolvere. Ieri la riunione si è protratta fino a tardi – racconta il portavoce del Comitato Sebastiano Lopes – perchè gli argomenti sono molti ed è impossibile affrontarli tutti. Ci siamo concentrati sulle priorità, in modo particolare sui continui ed estenuanti ritardi e sulla condizione disastrosa delle nuove stazioni. 

Abbiamo ribadito i problemi e il mancato rispetto delle aspettative di guadagnare tempo e regolarità con il raddoppio ferroviario. È emerso un quadro per cui la messa a punto del sistema è ancora da perfezionare. Ne abbiamo preso atto e abbiamo ribadito che piuttosto che dire mezze verità è meglio ammettere che sono ancora indietro con il perfezionamento. Il messaggio è stato recepito. Vogliamo maggiore chiarezza sulle problematiche, che ci sono e sono numerose, e maggiore trasparenza. C’è da risolvere il problema del “collo di bottiglia” di Loano e Pietra Ligure, con i passaggi a livello che richiedono procedure lente, poichè c’è il conflitto tra il traffico cittadino e il traffico ferroviario. Mettere assieme le due cose fa perdere tempo sia agli utenti automobilistici che a quelli ferroviari.

Abbiamo poi ribadito che siamo scontentissimi dell’esecuzione materiale delle stazioni e Rfi e Trenitalia hanno assicurato che in tempi brevi faranno insieme a noi ricognizione. Questa è stata una buona notizia perchè si sono resi conto della situazione critica e vogliono vedere con i loro occhi.

Per quanto riguarda il prossimo orario estivo, per ora ci saranno solo aggiustamenti. Si potrà intervenire in modo massiccio solo nel nuovo orario invernale, quando la linea sarà a regime con automatismi collaudati”.

Segui Imperiapost anche su: